SkySky punta tutto, giustamente, sullo Sport e sul calcio giocato, nella speranza di riuscire ad avere la meglio sulla concorrenza di Mediaset Premium DAZN. Le due rivali sembrano essere letteralmente tagliate fuori dal dominio della scena italiana, pur restando valide alternative per gli utenti meno interessati alla Serie A.

Dopo anni e anni di usi e consuetudini, il 2018, per la Lega Calcio, è stato l’anno del cambiamento. I diritti televisivi non sono più stati suddivisi per squadre, bensì siamo andati in contro ad una suddivisione per fasce orarie, con l’impossibilità di acquisizione di tutti i pacchetti da parte di una sola azienda.

La decisione ha permesso di arrivare, oggi, a dover sottoscrivere due abbonamenti per poter vedere tutte le partite di Serie A. Avete capito bene, la suddivisione tra Sky DAZN (quest’ultima trasmette gli incontri del sabato sera, della domenica a mezzogiorno e un altro), obbliga il consumatore interessato all’intero palinsesto all’adesione ad entrambe le offerte.

 

Sky: ecco i prezzi per la Serie A

Il prezzo di DAZN, per accedere ai 3 match, a tutta la Serie B e ad alcuni sport americani, è di soli 9,99 euro al mese (con la possibilità di disdire in un qualsiasi momento senza penali).

Leggi anche:  Sky mette alle strette DAZN e Mediaset Premium con i nuovi regali per gli utenti

Sky risponde, indubbiamente, con un palinsesto decisamente più ampio, ma con costi mensili maggiorati di non poco. Sono disponibili, infatti, ben 34,90 euro per vedere tutte le Serie TV, i documentari solo 7 partite su 10 di Serie A (niente Champions League, Europa League o altri sport). Il prezzo indicato è fisso per i primi 12 mesi di contratto, ed è prevista una penale in caso di disattivazione anticipata.

Mediaset Premium, invece, è tagliata completamente fuori. Con i 14,90 euro al mese, infatti, concede solamente l’accesso ai film, serie TV e tutti gli sport trasmessi dai due canali di Eurosport.

Quale è, per voi, la migliore proposta?