Arrivato ufficialmente a Roma, da oggi 15 settembre, il nuovo Galaxy Studio. Parteciperanno all’inaugurazione anche i TheShow, noti youtubers e creator. L’installazione temporanea aperta al pubblico sarà visitabile dalle 10:00 alle 22:00 fino al 23 ottobre, ogni giorno, nel centro commerciale “Porta di Roma”.

Garantita un’incredibile esperienza mobile a 360 gradi con il nuovo Samsung Galaxy Studio. Chiunque deciderà di visitarlo negli orari prestabiliti potrà provare tutti i nuovi dispositivi, tra cui il Galaxy Note 9, il Galaxy Watch e il Tablet Galaxy Tab 4. Oltre a Samsung Dex e Gear VR, i nuovi accessori dell’azienda.

Galaxy Studio ufficialmente arrivato a Roma con interessanti laboratori e tanto altro, disponibili fino al 23 ottobre

Ogni settimana, ci saranno dei workshop (quattro in totale) per presentare i vari prodotti suggerendo come usarli e adattarli ad ogni circostanza per sfruttarli al meglio. Nel Galaxy Studio troverete anche un’area dedicata al gaming. Potrete trascorrere del tempo giocando i vostri giochi preferiti, tra cui Fortnite, Free to Play e tanti altri.

Leggi anche:  Samsung potrebbe ancora essere la prima a presentare uno smartphone pieghevole

Per quanto riguarda i quattro workshop prima citati, saranno i seguenti: Cattura i momenti migliori dei tuoi viaggi, crea contenuti per i tuoi social, il mondo Galaxy e Gaming. Come deducibile già dai rispettivi nomi, nel primo potrete conoscere tutti i consigli e trucchi utili per cogliere i dettagli più interessanti durante i vostri incredibili viaggi. Mentre, con il secondo workshop potrete imparare a sfoggiare al meglio le vostro foto sui vostri profili social, adottando le strategie più adatte a voi. Con il mondo Galaxy il viaggio sarà nei segreti dei dispositivi dell’azienda. Potrete soddisfare tutte le vostre curiosità. Infine, con l’appuntamento dedicato al gaming potrete provare l’incredibile esperienza di gioco garantita dal Note 9. Se volete saperne di più, recatevi sull’apposito sito del nuovo Galaxy Studio: www.samsung.it/galaxystudio.