Huawei Mate 20 Pro

Huawei Mate 20 Pro, lasciatecelo dire, è certamente lo smartphone più paparazzato di sempre. Da qualche settimana le foto che lo ritraggono sono tantissime e dopo quelle scattate di nascosto all’IFA 2018 e il dummy, Huawei Mate 20 Pro è stato fotografato di nuovo.

La foto non è della massima qualità, come spesso accade in questi casi, e mostra ancora una volta la parte frontale. Quest’ultima è caratterizzata dal grande display curvo AMOLED da 6.9 pollici di diagonale che può essere ammirato in tutta la sua maestosità. Un pannello con il notch in alto e cornici ridotte.

 

Huawei Mate 20 Pro prossimo alla presentazione: schermo, notch e fotocamere

Queste tuttavia sembrano leggermente più spesse di quanto suggerito in precedenza attraverso il dummy. In realtà è difficile capire le dimensioni esatte attraverso una foto così come è impossibile mettere a tacere le indiscrezioni secondo le quali Huawei avrebbe abbandonato uno schermo così grande in favore di uno da “appena” 6.25 pollici.

Leggi anche:  Huawei vince contro Apple anche con il mercato degli smartphone in recessione

All’interno del notch ci sarà una fotocamera da 24 MegaPixel, la capsula auricolare e una nuova tecnologia per la scansione del volto in 3D. Questa consentirà di sbloccare il telefono con un’autenticazione simile al Face ID di Apple. Sul retro, invece, ci sarà spazio solo per una tripla fotocamera posteriore sviluppata insieme a Leica e inserita in un layout quadrato.

Huawei ha già confermato che presenterà ufficialmente il suo Huawei Mate 20 Pro insieme al Huawei Mate 20 il 16 ottobre nel corso di una presentazione che si svolgerà a Londra. Sono invitate a questo evento tutte le più importanti testate giornalistiche tecnologiche di tutto il mondo.

Le vendite di entrambi gli smartphone dovrebbero iniziare un paio di settimane più tardi, subito prima di novembre. Gli appassionati, dunque, potranno chiedere uno dei due nuovi top di gamma come regalo di Natale.