Polizia PostaleLa Polizia Postale ha invitato tutti a prestare attenzione tramite la sua pagina Facebook “Commissariato di PS Online-Italia”. Gli utenti rischiano di perdere il proprio denaro a causa di SMS falsi che tentano di cogliere alla sprovvista i clienti Banco Posta.

Poste Italiane: gli ultimi SMS phishing mirano ai clienti Banco Posta. La Polizia Postale segnala il tentativo di frode!

Un altro caso di phishing che utilizza gli SMS per tentare di trarre in inganno i clienti Banco Posta minacciando un improvviso blocco della carta. I cyber-criminali continuano a puntare sui clienti meno attenti che potrebbero lasciarsi abbindolare e intimorire da segnalazioni false come questa.

Polizia PostaleArrivano da un gruppo di truffatori che diffondono email ed SMS falsi allo scopo di sottrarre dati e denaro a quanti più utenti possibili. Nel mirino di questi hacker, ormai da tempo, vi è Poste Italiane, infatti tutti i tentativi di frode cercano di minacciare i suoi clienti.

Leggi anche:  Poste Italiane: tutti in pericolo a causa della nuova truffa che prosciuga i conti

Nella maggior parte dei casi attaccano i titolari di carte PostePay ma questa volta l’email fa riferimento ai clienti Banco Posta, ad ogni modo è opportuno diffidare.

La Polizia Postale aggiorna la sua pagina ogni qualvolta sia necessario, segnalando tentativi di frode online come questo appena riportato. Gli hacker attaccano gli utenti tramite email o SMS ma i consigli sono sempre gli stessi e anche Poste Italiane li ribadisce ai suoi clienti.

Non cliccare sui link presenti in questi messaggi, non inserire le proprie credenziali, i propri dati o password d’accesso. Accorgimenti fondamentali che insieme alla giusta dose di attenzione possono proteggere tutti dai rischi presenti online.