IPTVLa visione gratuita dei canali di Sky Premium porta indubbiamente dei pericoli e rischi per gli utenti finali. I siti IPTV non nascono come completamente illegali, ma possono portare delle brutte sorprese se utilizzati non correttamente, per questo motivo è assolutamente necessario prestarvici la massima attenzione.

Il mondo della televisione è uno dei mondi maggiormente tutelati, per questo motivo nel momento in cui si attuano pratiche inerenti allo stesso, o si pensa anche solamente di infrangere la legge, è necessario valutare con attenzione cosa fare effettivamente.

A causa di una crisi tutt’altro che accomodante per la popolazione italiana, la maggior parte degli utenti è alla ricerca della perfetta soluzione per continuare ad accedere al campionato di calcio, senza però pagare il solito abbonamento.

 

IPTV: la via per Sky e Premium gratis è da considerarsi illegale

La via più breve passa per il mondo dell’IPTV, con una semplice connessione dati ed un player musicale, infatti, è possibile accedere gratuitamente a tutti i canali di Sky Mediaset Premium. La visione è, in alcune occasioni, addirittura in alta definizione (se corredata da una buona connessione internet).

Leggi anche:  IPTV: ecco quanto costa il servizio con inclusi Sky, Premium, DAZN e Netflix ogni mese

E’ tutto molto facile e bello, ma è completamente illegale. A causa delle innumerevoli infrazioni, infatti, la Polizia Postale ha deciso di aumentare il livello di attenzione e di controllo; se scoperti si rischiano gravissime sanzioni, se non addirittura pene detentive. Nello specifico parliamo di 25000 euro di multa o 4 anni di carcere presso il luogo di detenzione più vicino al proprio luogo di residenza.