Google Pixel 3 XL

Google Pixel 3 XL non fa altro che essere il protagonista di continue indiscrezioni e ancora una volta continua a mostrarsi in nuove immagini reali. Dopo quelle della scorsa settimana la rete si riempie di nuovi scatti che mostrano lo smartphone dal vivo insieme a parte delle sue caratteristiche tecniche tramite l’applicazione AIDA64.

Secondo queste immagini, Google Pixel 3 XL può contare su un display AMOLED QuaHD+ da 6.71 pollici di diagonale e 2960 x 1440 pixel di risoluzione. Un pannello con 491 PPI con il notch nella parte superiore dove trovano posto i sensori, la fotocamera frontale e la capsula auricolare.

 

Google Pixel 3 XL, come dovrebbe essere lo smartphone per i puristi Android

Quest’ultima, insieme allo speaker frontale posizionato nella parte inferiore di Google Pixel 3 XL, offrirà un audio stereo. Il cuore di Pixel 3 XL non può che essere lo Snapdraogn 845 con processore Octa Core a 64 bit supportato in questo caso da 6 GB di RAM. Alcune precedenti indiscrezioni hanno lasciato intendere l’arrivo di una versione con 4 GB di RAM.

Leggi anche:  Chromebooks: alcuni dispositivi riceveranno il riconoscimento facciale

Il dispositivo sarà alimentato da una batteria da 3430 mAh non sarà rimovibile ma compatibile con il supporto alla ricarica rapida. In più, Google Pixel 3 XL avrà da subito Android 9 Pie e potrebbe essere il primo smartphone in assoluto ad essere disponibile con l’ultima versione di Android.

A livello estetico la scocca si presenta con un aspetto molto semplice. La parte frontale sarà caratterizzata unicamente, o quasi, dallo schermo che sfoggerà angoli arrotondati. La parte posteriore, invece, assomiglierà a quella del Google Pixel 2 XL e avrà una sola fotocamera posizionata vicino ad un lettore di impronte digitali.

Se è scontata la presenza di un modem con il supporto alle reti 4G, WiFi dual band, Bluetooth 5, NFC e GPS ricordiamo agli appassionati che sarà assente, invece, il jack audio da 3.5 millimetri sostituito dal plug USB Type-C.

Google Pixel 3 XL