Xiaomi

Ci sono due fan di Xiaomi al momento, chi sta aspettando l’arrivo del Mi 8 Explorer Edition e chi il Pocophone F1. Quest’ultimo smartphone è stato avvistato qualche settimana e da allora le informazioni sono piovute tanto da attirare l’attenzione di molti. Sembrerebbe in tutto un nuovo flagship, forse il precursore di un’intera nuova serie premium.

Come ultima notizia, è comparsa una informazione in merito, il benchmark del dispositivo, sempre per merito di Geekbench. Il risultato ottenuto ha dimostrato come il Pocophone risulti più potente di una lunga di serie di ammiraglie.

 

Xiaomi Pocophone F1

Come sappiamo, il telefono è alimentato dallo Snapdragon 845, l’octa-core di casa Qualcomm. Le tabelle mostrano chiaramente il punteggio di 9081 (si tratta del test multi-core) e di 2467 (single core). Nel test completo si vede come abbia battuto tutte gli altri dispositivi alimentati dallo stesso SoC, mentre in quello parziale risulta secondo solo al Galaxy S9 Plus di Samsung, anche se di molto.

Leggi anche:  Motorola One Power: trapelate le immagine e le specifiche del dispositivo

benchmark xiaomi pocophone f1

Un altro punto a favore dello smartphone di Xiaomi sarà però il prezzo. Come tutti i dispositivi della compagnia, la politica applicata ai prezzi, ovvero un guadagno limitato del 5%, lo renderà più conveniente rispetto alla concorrenza.

Il Mi 8 della stessa compagnia è venduto per circa 500 euro mentre l’Asus Zenfone 5Z è di 480 euro; il Pocophone dovrebbe costare intorno ai 430 euro. Se questo prezzo risulterà veritiero, toglierà lo scettro di telefono alimentato da Snapdragon 845 più economico dallo Zenfone. Mercoledì 22 agosto 2018 scopriremo la verità su questo fantomatico dispositivo e visto la curiosità suscita, non vediamo l’ora.