applicazioni

L‘Internet Banking è un sevizio offerto dalla propria banca e che risulta essere molto comodo ed efficace quando si devono effettuare operazioni e non si ha voglia di andare in banca o nella filiale più vicina.

Tale servizio ha dei pregi come dei difetti e tra questi anche quello di rimanere truffati perché si condividono i propri dati di accesso con persone poco raccomandabili o con applicazioni non riconosciute. Oggi, infatti, ci occupiamo del secondo caso.

Su Play Store hanno fatto la loro apparsa ben tre applicazioni fraudolente, denominate relativamente “iMobile by Icici Bank, Rbl MoBank, Hdfc Bank MobileBanking (New)”, queste  le hanno potute scaricate gratuitamente tutte quelle persone che non sono pratiche o che le hanno scambiate per legittime.

Grazie a diverse segnalazioni sono state rimosse tempestivamente, ma purtroppo i cybercriminali dietro tali sotterfugi sono riusciti a raccogliere molte credenziali di accesso, mettendo in allarme gli eventuali clienti che si sono ritrovai i conti correnti prosciugati senza sapere come.

Al fine di proteggersi da tali meccanismi, ricordiamo come sempre che le banche Italiane, se dispongono di un servizio come la Home Banking, dispongono anche di una propria applicazione ufficiale e riconosciuta.
Inoltre, non bisogna mai affidare i propri dati bancari a persone o applicazioni dei quali non si è sicuri, altrimenti si corre un rischio molto grosso.

Ricordiamo, inoltre, che se siete molto spaventati e volete avere un controllo totale sui vostri conti bancari, potete richiedere il servizio SMS sul proprio numero di telefono, il quale avvisa il cliente in modo tempestivo dei dettagli che ha subito il proprio conto (prelievi per esempio.)