Google Chrome
Google sta rilasciando la nuove funzioni con Chrome 68

In queste ore gli ingegneri di Google hanno rilasciato una nuova versione di Chrome caratterizzata dal numero 68. La prima versione beta era stata rilasciata qualche mese fa, ma quello di queste ore è un nuovo ed importante aggiornamento. L’update è disponibile per tutte le versioni mobile e desktop.

Grazie alle modifiche effettuate al codice, adesso Chrome riconoscerà i siti che non operano su HTTPS e li segnerà come non sicuri. In questo modo sarà più semplice analizzare quali sono le informazioni personali che si condividono durante la navigazione web.

Infatti quando si caricano informazioni su siti HTTP, queste non sono criptate e potenzialmente visibili a tutti sul network. Le connessioni HTTPS invece sono criptate e i dati sensibili come password o informazioni bancarie sono inviate in forma provata al sito. All’apertura di un sito HTTP, Chrome mostrerà in automatico un banner che avvisa l’utente del potenziale problema e poi lascerà libertà di scelta se proseguire nella navigazione o meno.

Leggi anche:  Google potenzierà la GPU su dispositivi Android con l'acquisto di GraphicsFuzz

 

Tutte le pagine che non operano su HTTP saranno segnalate 

La seconda novità è blocker integrato nel browser che impedisce il rendirizzamento a pagine pubblicitarie o siti esterni non autorizzati. Questa funzione era stata annunciata alla fine dello scorso anno da Google e finalmente è stata rilasciata al pubblico.

Si tratta di una rivoluzione in quanto si andrà a bloccare le pubblicità direttamente alla sorgente senza dover ricorrere a software esterni. In questo modo non si avranno più problemi con pagine che si aprono da sole o collegamenti a pagine indesiderate.