IPTVSiti IPTV al centro di nuove grandissime discussioni. L’accesso ai canali di Mediaset Premium Sky Gratis è una pratica comune, ma purtroppo terribilmente rischiosa per tutti i consumatori. Il pericolo è di incorrere in pesanti sanzioni amministrative, se non addirittura una pena detentiva da scontare presso il carcere più vicino al luogo di residenza.

In molte occasioni, le necessità dell’utente e le sue volontà non riescono a collidere. I motivi sono i più disparati, tra questi è presente l’impossibilità di corrispondere la quota richiesta. La visione delle partite del massimo campionato calcistico è una passione che accomuna milioni di utenti in tutta Italia; peccato che gli abbonamenti alle pay TV nostrane non siano propriamente alla portata dell’utente medio (qui per maggiori informazioni in merito). La conseguenza più ovvia è l’accesso gratuito tramite i molteplici siti IPTV presenti in rete.

Leggi anche:  IPTV batte la concorrenza di Sky, Premium, DAZN e Netflix ma si rischia molto

 

IPTV: Mediaset Premium e Sky Gratis sono rischiosi per tutti

La pratica è diffusissima, basta una connessione internet (anche da mobile) per vedere a costo zero tutta Sky Mediaset Premium. Sarebbe bellissimo, se non fosse totalmente illegale.

La legge italiana è chiara e molto dura in materia. La visione gratis di canali in origine a pagamento è punita con una multa da 2000 euro o, nei casi più gravi, da 6 mesi di detenzione presso una delle carceri più vicine alla dimora.

Il rischio è elevato, per assistere a partite di calcio pensiamo non ne valga realmente la pena. Tanto vale, pagare per pagare, sottoscrivere un abbonamento legale ai principali servizi in Italia, non trovate?