Xiaomi Redmi Note 5 Pro, l’ultimo smartphone di punta della serie Redmi, ha molte caratteristiche che lo rendono uno dei migliori smartphone sul mercato. Il device è stato molto apprezzato per le capacità fotografiche.

Tuttavia, in termini di registrazione video, lo smartphone può registrare solo video a 1080p a 30 fps. Con l’ultimo aggiornamento in beta disponibile per lo Xiaomi Redmi Note 5 Pro, gli utenti possono registrare video in 1080p a 60fps. Tuttavia, il dispositivo non dispone ancora della capacità di registrazione dei video in 4K.

Lo Xiaomi Redmi Note 5 Pro è disponibile nelle versioni con 4 GB e 6 GB di RAM e 64 GB di memoria integrata. Lo smartphone è stato recentemente aggiornato alla MIUI 9.5 basata su Android 8.1 Oreo. Tuttavia, l’update ha introdotto un sacco di bug tanto da costringere l’azienda a bloccarne la distribuzione.

 

Xiaomi con il nuovo aggiornamento introduce una grande novità per il Redmi Note 5 Pro

 

Xiaomi non ha ancora fatto sapere quando ripartirà il rilascio della nuova versione. Il Redmi Note 5 Pro è dotato di un display con risoluzione FHD + da 5,99 pollici (2,160×1,080) con un rapporto di aspetto 18: 9. Il display presenta inoltre un vetro curvo 2.5D per una maggiore protezione.

Leggi anche:  Xiaomi Redmi Note 5 Pro e altri smartphone ottengono MIUI 10 Global Stable

Sotto la scocca, il Redmi Note 5 Pro è alimentato dall’ultimo processore mid-range di Qualcomm, lo Snapdragon 636, un processore octa-core con clock a 1.8GHz. La RAM LPDDR4X utilizzata sul telefono è molto veloce e rappresenta un plus non da poco visto che non è presente neanche sul Samsung Galaxy S8.

Lo Xiaomi Redmi Note 5 Pro monta inoltre sul retro, una doppia configurazione della fotocamera posizionata verticalmente. La configurazione comprende un sensore Sony IMX 486 da 12 MP ed un sensore Samsung da 5 megapixel secondario per la profondità di campo. La fotocamera anteriore è costituita da un sensore IMX376 realizzato da Sony a 20 MP.