Postepay: nuova truffa per tutti gli utenti che arriva su mail e su WhatsApp

L’ecosistema messo su da Poste Italiane, ruota fortemente intorno alle prepagate Postepay, le quali da anni sono al primo posto tra quelle scelte. Infatti esistono davvero poche persone in Italia che non possiedono la nota carta colorata di giallo. 

I vantaggi sono davvero tanti, anche se ultimamente, ed anche in passato, molti problemi hanno riguardato molto da vicino proprio queste carte. Le truffe si sono sprecate tempo addietro, e sembra che questo vizio non si sia mai assopito nel tempo. Infatti anche negli ultimi periodi, molti utenti ci hanno parlato di nuove truffe pervenute mediante mail e soprattutto mediante WhatsApp. 

Postepay, la nuova truffa inonda le mail di tutti gli utenti che possiedono la prepagata

Una nuova truffa sarebbe arrivata a molti utenti nelle ultime ore proprio mediante WhatsApp e soprattutto tramite mail. Il testo sarebbe davvero preoccupante, ma lo scopo sarebbe solo quello di rubare dati personali, magari con secondi fini.

Leggi anche:  WhatsApp, utenti furiosi: il nuovo aggiornamento cancella tutte le chat

Vi lasciamo il messaggio originale:

Egregio Cliente di Poste,
Ci dispiace informarti che abbiamo dovuto sospendere l’utilizzo della tua carta Postapay per la mancata verifica dei dati che ti avevamo richiesto di effettuare nei scorsi giorni.

La tua carta per adesso può essere utilizzata solamente per prelevare dall’Ufficio Postale che lo ha rilasciata.
Se non si procede con la verifica dei dati entro 48 ore dalla lettura di questa email, la tua Postapay verra bloccata temporaneamente per verifiche da parte del nostro ufficio competente.

Per riabilitarla e così poterla utilizzare nuovamente, si prega di verificare i dati del suo conto cliccando sul link sottostante.