RED Hydrogen One

RED Hydrogen One è il nome di uno smartphone Android molto particolare. Un dispositivo che punta molto sullo schermo: un pannello olografico in grado di visualizzare contenuti 3D per un’esperienza di utilizzo che immerge l’utente, nel vero senso della parola, all’interno del sistema operativo.

LEGGI ANCHE: ASUS ROG Phone, lo smartphone doveva avere 10 GB di RAM ma ASUS non ci è riuscita

RED Hydrogen One deve essere ancora svelato in ogni suo dettaglio ma le informazioni disponibili al momento bastano per convincere gli utenti a rimanere aggiornati sulla sua disponibilità. Sono state aperte, infatti, le registrazioni dello smartphone sul sito di Verizon che proporrà l’acquisto di RED Hydrogen One ad agosto negli USA.

Queste registrazioni permettono ai clienti dell’operatore telefonico di fornire la propria email per ricevere aggiornamenti sulla disponibilità del dispositivo che in ogni caso, all’inizio, potrà essere preordinato prima della vendita ufficiale. Verizon non dovrebbe essere l’unico operatore americano ad offrirlo perché anche AT&T ha dimostrato interesse.

 

RED Hydrogen One, uno smartphone venuto dallo spazio

Lo smartphone sarà disponibile in due versioni differenti non per le caratteristiche ma per la costruzione della scocca. La prima sarà in alluminio e secondo il sito RED avrà un prezzo di circa 1295 dollari. A questi si aggiungerà una seconda versione, ancora più premium, realizzata completamente in titanio e venduta a circa 1595 dollari.

Leggi anche:  Ecco (quasi) tutte le caratteristiche principali di RED Hydrogen One

Cifre con le quali gli utenti potranno portarsi a casa uno smartphone apparentemente venuto dallo spazio. Lo schermo sarà un pannello olografico da 5.7 pollici di diagonale in grado di riprodurre i tradizionali contenuti 2D insieme a contenuti 3D e contenuti personalizzati dalla tecnologia Hydrogen 4-View.

Inoltre, i proprietari dello smartphone saranno in grado di visualizzare in 3D anche gli effetti di realtà virtuale e realtà aumentata. Un mix che grazie ad un comparto multimediale caratterizzato da quattro fotocamere: due per lato, consentirà di acquisire contenuti olografici 4-View in tempo reale e di utilizzare questi effetti nelle videochiamate.