Qualcomm Snapdragon 850

Qualcomm è già a lavoro sul suo prossimo SoC, System On Chip, di fascia alta. Un prodotto che sostituirà l’eccellente Snapdragon 845 con processore Octa Core e GPU Adreno 630. Stiamo parlando dello Snapdragon 850 di cui sono iniziate ad emergere le prime indiscrezioni.

LEGGI ANCHE: AnTuTu ci dice quali sono gli smartphone Android più potenti dell’ultimo mese

Il chip in questione sarebbe stato registrato dalla piattaforma di test prestazioni Geekbench. Secondo le informazioni del sito, il SoC prodotto da Qualcomm presenterebbe una CPU Octa Core con una frequenza operativa di quasi 3 Ghz. Un prodotto talmente potente da poter essere utilizzati nei dispositivi con sistema operativo Windows 10.

 

Snapdragon 850, come dovrebbe essere il nuovo chip di fascia alta

A prescindere dall’utilizzo del chip anche da parte di laptop, chromebook e convertibili, lo Snapdragon 850 sarà il cuore pulsante di tutti gli smartphone più importanti in uscita il prossimo anno. Il SoC basa la sua architettura sui nuovi Cortex-A76 ma non è ancora chiaro se questa verrà personalizzata dagli ingegneri Qualcomm.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S10: i tre modelli avranno varianti diverse di Snapdragon

In ogni caso il chip, rispetto all’attuale Snapdragon 845, sarà ancora più potente e parsimonioso. Grazie a tutta una serie di ottimizzazioni che gestiscono l’accelerazione hardware ma anche la gestione termica del processore, lo Snapdragon 850 alzerà ulteriormente la soglia delle prestazioni.

Non mancherebbe un modem compatibile con la connettività 5G in grado di raggiungere velocità di downlink oltre i 2.2 Gbps ed un sistema di reti neurali per rendere ancora più potente, immersiva e predittiva l’intelligenza artificiale dello smartphone. Un’intelligenza che in alcuni casi può rivelarsi spaventosa.

Tra i primi che dovrebbero utilizzare questo nuovo SoC ci sarebbero Samsung Galaxy S10, almeno nella versione statunitense perché per quella europea ci sarà sempre un Exynos di pari potenza, e OnePlus 7. Del primo vi abbiamo parlato in questo articolo rilevandovi alcune caratteristiche interessanti, mentre del secondo non conosciamo nulla.