WhatsApp: il nuovo aggiornamento porta due stupende novità, adesso cambia tutto

Tutti sapete ormai che WhatsApp è una delle applicazioni più famose al mondo, sia per le sue caratteristiche che per il numero di download effettuati. Il miliardo e infatti stato largamente superato sia nei download che nel numero di utenti attivi ogni mese, e non sembra finire qui.

L’azienda vuole crescere ancora a dismisura, lasciando i competitors molto indietro. Per fare ciò, sono necessari gli aggiornamenti, i quali negli ultimi mesi sono arrivati in grande quantità per tutti gli utenti. Negli ultimi tempi abbiamo avuto modo di vedere alcuni aggiornamenti che hanno segnato per sempre l’utilizzo di WhatsApp per tutti.

 

WhatsApp, gli ultimi due aggiornamenti hanno cambiato davvero molto la piattaforma

Il primo aggiornamento di cui vogliamo parlarvi é certamente quello che abbiamo visto un paio di settimane fa. WhatsApp infatti ha portato un nuovo update per tutti in tutto il mondo, con lo scopo di cambiare i gruppi.

Questi da adesso vedranno cambiare soprattutto gli amministratori, che non potranno più essere rimossi dal loro ruolo da utenti semplici e che potranno anche scegliere chi potrà modificare le informazioni del gruppo.

Leggi anche:  WhatsApp: il problema truffe non esiste più, dite grazie al nuovo aggiornamento

Inoltre sarà possibile ricercare nominalmente ogni utente iscritto alla chat di gruppo. Per finire, se non entrate da tempo nella chat, potrete anche avere un report di tutte le volte che siete stati menzionati.

L’update che è invece arrivato in questi giorni solo su Android, riguarda le note vocali. Come è accaduto per iOS durante lo scorso mese di dicembre, adesso anche la piattaforma del robottino verde vedrà i messaggi vocali registrabili automaticamente.

Una volta premuto il microfono per avviare la registrazione vocale, vi basterà fare swipe verso l’alto dove comparirà un lucchetto. In questo modo lo smartphone comincerà a registrare da solo, senza l’ausilio del vostro dito continuamente premuto sullo schermo.