Lo smartphone BlackBerry Ghost con sistema operativo Android sarà lanciato questa estate, almeno stando a quanto affermato dall’insider Evan Blass. Il prodotto, che è stato protagonista di numerosi rumor, è stato realizzato da Optiemus Infracom, un produttore di elettronica indiano e che ha ottenuto le licenze per creare e commercializzare smartphone BlackBerry nel suo paese d’origine e in diversi mercati circostanti.

BlackBerry Ghost è destinato a competere nel segmento medio-alto del mercato. Il design sarà il classico di BB, ma mancherà la tastiera QWERTY / QWERTZ fisica, implementata in molti dei cellulari del produttore, anche contemporanei. I report precedenti si dicono altresì sicuri della presenza di una doppia posteriore; Evan Blass ci comunica che la nuova tecnologia porterà “miglioramenti in caso di luce scarsa” e zoom ottico.

 

BlackBerry Ghost: quello che sappiamo ad ora

Si prevede che il lancio di BlackBerry Ghost avverrà in primis in India; ancora, poiché Optiemus dispone anche di una licenza permanente per l’utilizzo del marchio mobile canadese a fini commerciali in Sri Lanka, Bangladesh e Nepal, il cellulare potrebbe arrivare anche a quei mercati. A differenza di TCL, Optiemus non ha usato i suoi diritti BlackBerry in modo troppo aggressivo durante l’ultimo anno, avendo rilasciato solo un paio di modelli di fascia bassa nella sua regione operativa.

In tal senso, è improbabile che il BlackBerry Ghost sbarchi anche in Occidente. Nessuna ammiraglia di BlackBerry è arrivata sul mercato da quando il colosso della tecnologia di Waterloo ha interrotto le sue attività hardware nel 2016, e si è rivolto a un modello di business ”in licenza”; ricordiamo infatti che Priv, nel 2015, è stato l’ultimo vero dispositivo high-end ad essere stato rilasciato dall’iconico marchio in prima persona.