Sempre più dispositivi mobile, al giorno d’oggi, supportano l’HDR; il primo smartphone dotato display HDR è stato il Sony XZ Premium, lanciato all’inizio dello scorso anno. Ancora, LG G6 è diventato il primo Android a supportare Netflix in HDR e, da allora, si la tecnologia in questione è stata estesa su nuovi device – tra cui LG V30, Razer Phone e Samsung Galaxy S9.

A questa lista, si aggiungono nuovi smartphone: Huawei P20, Huawei Mate 10 Pro e Sony Xperia XZ2. A titolo meramente informativo, HDR sta per “high dynamic range” e migliora l’esperienza visiva, con colori più vivi e maggiori contrasti.

Nel caso di display AMOLED, avremo neri più profondi, una maggior saturazione e bianchi più luminosi; in sostanza, l’HDR permette ai dispositivi mobile di fornire una qualità video eccellente.

 

Supporto Netflix HDR: tanti nuovi dispositivi, tra cui Huawei P20

Se si desidera utilizzare l’HDR su Huawei P20, Huawei Mate 10 Pro, Sony Xperia XZ2 o uno degli altri 7 smartphone supportati, è necessario scaricare l’ultima versione di Netflix dal Google Play Store. Se il dispositivo è rootato, probabilmente non sarete in grado di installare l’app dal Google Play Store e toccherà scaricarla dal sito ufficiale dell’azienda. La procedura è semplice, poichè si scarica e si installa come un normale apk.

Leggi anche:  Wind propone ad alcuni già clienti Huawei P20 ad un prezzo super

Leggi anche: Recensione P20 Pro: il top di gamma da battere!

Ancora, bisognerà essere abbonati a Netflix Premium, dato che l’abbonamento standard non permette l’accesso contenuti HDR. Netflix Premium solo permette la riproduzione HDR, ma anche di guardare programmi e film supportati in 4K UHD, e permettere la riproduzione su 4 dispositivi contemporaneamente – sempre sullo stesso account.