android P dp2Android P sta regalando intensi attimi di attesa dopo essere passato in rassegna a tutti gli utenti che per primi si sono potuti garantire l’accesso alle nuove straordinarie funzioni viste in Developer Preview 2.

Ma le sorprese in casa Google non finiscono mai ed oggi tocca anche alle nuove Impostazioni Suggerite, alle notifiche di sistema ed agli strumenti di controllo per la i e della Modalità Notturna.

 

Android P: ancora novità per il nuovo OS Google

Abbiamo visto quali siano state le novità di primo piano introdotte dalla nuova Android DP2 per tutti gli utenti Google e delle altre piattaforme compatibili, ed oggi torniamo in argomento ponendo in essere l’analisi di ulteriori caratteristiche inedite di sistema.

 

Evitare notifiche di sistema

La visualizzazione di notifiche superflue può essere bypassata a priori dalle Impostazioni,  accedendo alla nuova voce App che conduce alle applicazioni “UI sistema” e “Sistema Android“. Da qui, alla sezione notifiche, troviamo una lista di servizi a cui potremo togliere la spunta, in modo tale da non ricevere più alcuna notifica futura. Per esempio, possiamo evitare una notifica ogni volta che facciamo uno screenshot o nel momento in cui ci colleghiamo al Bluetooth dell’auto.

Funzione decisamente comoda ed utile, anche se si trova ancora in una fase primordiale di sviluppo che si spera precluda ad un suo rilascio definitivo in versione stabile per tutti.

 

Impostazioni suggerite

Settings Suggestions è una nuova voce che fa capo ad un’app che si occupa di proporre all’utente i toggle più frequenti, il tutto in maniera predittiva e quindi sulla base delle abitudini di utilizzo dei dispositivi e delle sue funzioni. Ad esempio, potrà suggerirsi l’abilitazione del Bluetooth alla guida dell’auto oppure una Modalità Silenziosa una volta arrivati in Ufficio. Il servizio non è attivo e non può essere ancora usato, ma avremo presto sue notizie.

Leggi anche:  Nokia: confermato l'aggiornamento ad Android 9 Pie per i suoi smartphone

 

Calibrazione Automatica Colore

I device della linea Pixel Phone 2 potrebbero contare presto su una nuova modalità inedita per la gestione dell’output colore a schermo. Modalità che consentirà di aggiustare la calibrazione cromatica a seconda dell’app o della situazione in cui ci troviamo.

Una novità che dovrebbe includersi direttamente nelle Impostazioni in aggiunta alla attuali tre opzioni già disponibili per Natural, Boosted e Saturated. Per il momento è solo un concept di funzione e non è ancora usabile.

 

Modalità Notte

La Night Mode si arricchisce di nuove opzioni e nuovi strumenti di gestione della modalità, molto più specifici rispetto a quelli intravisti e concessi con Android Oreo. Per esempio, si potrà attivare la modalità notte fino all’alba o ad un orario prestabilito o anche spegnerla ad una certa ora o fino al tramonto, in modo del tutto automatico prelevando i dati in rete.

Per il momento occorre attendere ulteriori informazioni in merito agli sviluppi per queste nuove funzioni, che concedono la vista su un sistema davvero rinnovato nelle forme e nella sostanza.