Facebook ci spia? ecco la dichiarazione di Zuckerberg

Ci risiamo. Ecco dunque tornare in auge la truffa relativa a Facebook a pagamento, con il chiaro tentativo di rubare soldi agli ignari utenti. Ecco perchè noi di TecnoAndroid ci siamo sentiti in dovere di mettervi in guardia, realizzando questo articolo nel quale vi spiegheremo come comportarvi.

Molti utenti hanno infatti ricevuto su messenger e via mail un messaggio che avviserebbe del cambiamento relativo al social network più famoso al mondo, ora a pagamento. Il testo riporta altresì un link, cliccando il quale si giunge ad una pagina dove l’utente dovrà sottoscrivere un abbonamento.

 

Facebook a pagamento: l’ennesima truffa

Ve lo ripetiamo: Facebook è gratuito, indi per cui siamo davanti ad un tentativo di truffa. Pishing, nella fattispecie. Il costo dell’abbonamento? Dieci euro al mese, come Spotify.

Il tutto arriva dopo lo scandalo di Cambridge Analytica, ovverosia la società britannica che avrebbe rubato i dati di ben 50 milioni di utenti Facebook. Beh, stando alla mail, il social network avrebbe visto le sue azioni crollare, e l’abbonamento a pagamento consentirebbe di ”potenziare la struttura e investire nuove risorse nella tutela della privacy dei nostri utenti”. Tutte falsità, ovviamente.

Leggi anche:  Facebook cede le sue Reaction al fratello minore Instagram

Tra l’altro, ricordiamo, Cambridge Analytica e Facebook sono stati accusati di aver manipolato le elezioni nordamericane. Il tal senso, il CEO Zuckerberg avrebbe istituito una commissione indipendente che indagherà e valuterà l’impatto della manipolazione dei dati nelle elezioni.

Facebook è una mia creazione, e mi impegnerò a sistemare tutto“.