iPad 2018 teardown iFixitIl nuovo iPad 9.7 2018 è apparso nel corso del Keynote di marzo quale device che riscrive le regole di una società che ci ha abituati a prodotti fuori portata dal punto di vista dei prezzi. Indirizzato ad un pubblico Educational offre quanto di meglio si possa trovare nel settore dell’istruzione e dei servizi integrati.

Ciononostante pare che il nuovo dispositivo sia stato bocciato ancor prima di esordire. Il giudizio rilasciato dagli esperti manutentori di iFixit al loro primo teardown lascia decisamente l’amaro in bocca.

iPad 9.7 2018: l’incubo dei tecnici

Abbiamo avuto modo di vedere in azione il nuovo iPad 2018 in diretta dall’evento che ne ha consacrato le potenzialità e le sue caratteristiche. Dopo aver dato uno sguardo d’insieme sul componente si è deciso di passare al concreto e svolgere il primo teardown ufficiale. Il risultato è stato pessimo. Con un indice di riparabilità di appena 2 punti su 10 il nuovo tablet non ha passato gli esami ed è stato prontamente bocciato dalla commissione d’esame IFixit.

Impressionanti quantitativi di colla ed adesivi rendono la riparazione impossibile. Oltretutto il display LCD viene mantenuto ancora al digitalizzatore attraverso un adesivo problematico in fase di apertura. Buona la scelta di offrire componenti modulari separati che consentono di evitarsi la spesa per display+digitalizzatore, ma il sistema di ancoraggio è decisamente discutibile.

Il video che segue illustra tutti i passaggi mentre alla fonte si trova la guida passo-passo che consente di procedere all’unmount del dispositivo. Per quanto concerne invece le componenti abbiamo 2GB di memoria RAM LPDDR4 e gli stessi Touch Control visti per iPad Pro. Abbiamo anche diversi bus di collegamento motherboard – digitizer ed una batteria contrassegnata dal part number A1484 con capacità da 32.9 Wh.

FONTEiFixit