Keynote Apple 2018Apple si è apprestata ad annunciare una marea di novità nel corso del primo Keynote ufficiale 2018 che ha visto in primo piano la presentazione dei nuovi iPad. Ma non solo. Ecco che cosa ci ha riservato il tanto atteso evento. Mettetevi comodi, le novità sono tantissime.

Apple Keynote 2018: la rivoluzione inizia da qui

Alle ore 17:00 italiane Apple ha dato inizio al First Keynote 2018 nel Live a porte chiuse del Lane Tech College Prep High School di Chicago. Ovviamente il primo protagonista della scena è stato il CEO Tim Cook che ha esordito dicendo che:

“La scuola è stata sempre importante per Apple negli ultimi 40 anni”

Tim Cook Keynote Apple 27 marzo 2018Di fatto l’evento ha catalizzato l’attenzione di tutti verso il nuovo concept dell’apprendimento digitale che ha visto la compartecipazione di Kathleen, ex insegnante e attuale responsabile delle iniziative Educational della compagnia, che non ha fatto riserbo del suo entusiasmo verso il nuovo approccio Apple all’istruzione.

Apple presenta gli iPad 2018

A seguito di una breve presentazione ha esordito sul palco Greg Joswiak che ha finalmente tolto i veli su quelli che sono i nuovi Apple iPad, le applicazioni mobile iMovie e Clips ed ovviamente la suite Swift Playgrounds per imparare i fondamenti della programmazione attraverso un corso ad hoc strutturato in 15 lingue diverse e disponibile in 155 Paesi gratuitamente con focus anche sulla realtà aumentata.iPad Apple 2018L’integrazione degli iPad nel processo di insegnamento consente di sfruttare appieno le potenzialità delle oltre 200.000 applicazioni Edu che ad oggi popolano lo store Apple. I nuovi iPad si legano a filo doppio con il processo di apprendimento e contano su Touch ID, Apple Pencil e display da 9,7 pollici. Finalmente è ufficiale. Come è anche ufficiale il nuovo processo di update alle piattaforme iWork di supporto alla Penna Apple ed a Pages, Numbers e Keynote.

Grazie ad Apple Pencil possiamo sfruttare lo spazio virtuale di iWork per creare delle Smart Annotation (ancora non disponibili) per disegnare ed appuntare qualsiasi cosa. nuovi iPad Apple 2018Lato tecnico ci troviamo di fronte a soluzioni decisamente avanzate. Corrisposti a nuovi core A10 Fusion, gli iPad 2018 supportano le applicazioni di realtà aumentata ed offrono quanto segue:

  • Camera Anteriore: Fotocamera con FaceTime HD
  • Camera Posteriore: Fotocamera 8 MP
  • Batteria: fino a 10 ore di autonomia
  • Sicurezza ed accesso: Touch ID
  • Connettività: LTE fino a 300 Mbps
  • Sensori e Localizzazione: GPS, Bussola, accelerometro e giroscopio
  • Hardware di supporto: Apple Pencil

Apple iPad 2018 prezzoAdesso sicuramente verrà da chiedersi quanto costano questi iPad. Incredibile, ma vero. Solo $299 per le scuole e $329 dollari per noi utenti consumer. La disponibilità è stata concessa fin da subito.

Apple per la scuola: nuovi strumenti per studenti ed insegnanti

Per gli studenti si prevedono ben 200GB di spazio gratuito su iCloud. Si offrono anche tantissimi nuovi accessori come la postazione da disegno Logitech Crayon a $49 ed un case con tastiera integrata a $99. Arriverà anche la nuova applicazione Classroom da rilasciarsi all’attenzione degli insegnanti a partire dalla Beta da presentarsi al WWDC 2018 in programma a Giugno.Apple Mac 2018 applicazione Classroom

In aggiunta Apple ha lanciato anche Schoolwork per la gestione dei corsi di recupero e lo storico dei progressi degli studenti. Ottimizzata soprattutto la privacy grazie ad un sistema adeguatamente studiato per garantire libero accesso soltanto agli insegnanti. Anche Schoolwork sarà disponibile soltanto a Giugno in occasione della Conferenza Annuale degli Sviluppatori.

Ottima anche la nuova Apple Teacher, appositamente concepita per aiutare ed in un certo tal senso “ispirare” i docenti.Apple ClassKit 2018

“Questo è qualcosa che solo Apple può fare”

E su queste note Tim Cook esce di scena lasciando tutta la platea con il fiato sospeso e con una nuova speranza di innovazione che coinvolga tutti gli studenti e le istituzioni scolastiche in generale. Oggi è nato un nuovo modo di vivere la scuola e l’istruzione. Gli utenti intanto possono garantirsi l’accesso ai tanto agognati iPad economici. Come ti sono sembrati? Lasciaci pure un tuo commento.