samsung dex pad 2
Ecco Samsung DeX Pad in funzione – Photo by Sarah Tew/CNET

Con la presentazione dei nuovi Galaxy S9 e S9 Plus, Samsung ha anche lanciato la nuova generazione di DeX Pad. Questa basetta serve per trasformare lo smartphone in un PC attraverso una interfaccia desktop dedicata in grado di eseguire le app Android su un monitor. Il funzionamento è semplicissimo, basterà collegare un dispositivo Galaxy S8/S9 o Note 8 a Dex Pad e la basetta ad un monitor. In questo modo si potrà superare la linea che divide smartphone e PC.

Ma per migliorare ancora la produttività, Samsung ha pensato che eseguire app Android non bastasse. Infatti la convergenza smartphone/PC raggiunge un nuovo livello grazie a “Linux on Galaxy”. Grazie alla collaborazione tra il colosso coreano e la fondazione, sarà possibile eseguire la versione desktop di Linux sugli smartphone Galaxy collegati alla basetta DeX.

Leggi anche:  Samsung: trapelato un rapporto contenente informazioni sui Galaxy S10 ed F

Questo è possibile grazie al kernel Android basato appunto su Linux. Non si tratta di un emulatore ma di un sistema operativo vero e proprio. Al momento non è chiaro quali dispositivi saranno supportati ufficialmente, ma possiamo immaginare si parta da quelli presentati lo scorso anno oltre che i futuri. Ovviamente si tratta della fase iniziale del progetto “Linux on Galaxy” quindi è tutto in fase di test e sviluppo. Tuttavia si aprono possibilità nuove a cui si può guardare con interesse.