Sony Xperia XZ2 Compact

Sony Xperia XZ2 Compact è il secondo smartphone presentato dal produttore nipponico. Uno smartphone top di gamma all’interno di una scocca dalle dimensioni compatte. Un prodotto inusuale, almeno secondo le nuove logiche del mercato ma che in realtà suscita sempre molto interesse.

LEGGI ANCHE: Sony al MWC 2018 reinventa gli auricolari wireless con i suoi Xperia Ear Duo

Sono diversi gli utenti che vogliono a tutti costi le prestazioni ma un dispositivo che entra facilmente in tasca. Ecco allora le nostre prime impressioni a caldo su questo Sony Xperia XZ2 Compact che abbiamo avuto modo di provare direttamente al Mobile World Congress 2018 di Barcellona per qualche minuto.

Sony Xperia XZ2 Compact, ecco le nostre impressioni nell’anteprima TecnoAndroid

Lo smartphone si presenta con un design pulito ma interessante perché la parte anteriore è caratterizzata unicamente dallo schermo da 5 pollici di diagonale con 1920 x 1080 pixel di risoluzione. Sopra il pannello dalla buona luminosità c’è la fotocamera anteriore, la capsula auricolare e un altro sensore. Sotto il marchio Sony e l’altoparlante che funziona insieme alla capsula.

Le cornici laterali allo schermo ci sono nonostante Sony le abbia ridotte rispetto al passato. Il profilo laterale è completamente in metallo e se da un lato ospita solo l’alloggiamento per la SIM, dall’altro ci sono il bilanciere del volume, il pulsante di accensione e quello per scattare foto o avviare rapidamente la fotocamera.

La parte posteriore presenta una finitura che premia la sensazione al tatto, e qui sono presenti la fotocamera principale da 19 MegaPixel ed il lettore di impronte digitali. Componenti gestite da Android Oreo ed alimentate da una batteria da 2870 mAh. Questa, a differenza del fratello maggiore, non supporta la ricarica wireless.

Premiate le dimensioni di 135 x 65 x 12.1 millimetri della scocca resistente all’acqua, che rende possibile l’utilizzo con una sola mano. Buona l’implementazione dello Snapdragon 845 con processore Octa Core e 4 GB di RAM. Durante la nostra prova, infatti, non abbiamo riscontrato lag.