Asus ChromeBook Flip C302

Asus aggiorna i device della linea ChromeBook Flip C302 proponendosi con nuovi modelli che contemplano la presenza di dotazioni hardware aggiornate con microprocessori m7 di ultima generazione e sistemi di memoria in soluzione da 16GB.

In tempi piuttosto recenti, di fatto, il costruttore Asus ha proposto nuove soluzioni per il mercato dei ChromeBook Flip C302 presentati nel 2017 ed ora rinnovati dal punto di vista strettamente tecnico. Scopriamo tutti i particolari di questi nuove varianti di portatili Asus.

Asus ChromeBook Flip C302 2018: belli e potenti

La nuova gamma ChromeBook Asus 2018 migliora le dotazioni hardware inizialmente corrisposte all’utilizzo d sistemi a microprocessore più modesti. Le nuove implementazioni previste per i Core m7 6Y75 di sesta generazione (Skylake) accoppiate con 16GB di memoria RAM sono pertanto da destinarsi ad un’utenza business e professionale che non intende scendere a compromessi in quanto a prestazioni generali e specifiche.

Leggi anche:  Asus ZenFone Max Pro M2: lo smartphone verrà rilasciato questo dicembre

Si parla di un sistema il cui costo si porta sui $1.000 e che si confronta direttamente con soluzioni analoghe come quelle volute per i Google Pixelbook che al costo di $899 si propone con un Intel Core i5-7Y57 di nuova generazione ed un frequency clock decisamente più alto della controparte.

Questa nuova soluzione Asus per il mercato dei ChromeBook, tra l’altro, non si giustifica a fronte di un OS poco avido di risorse. Si tratta senz’altro di un prodotto completo sotto molti punti di vista, ma a questo punto viene da chiedersi: “Vale davvero la pena spendere $1.000 per avere un sistema sfruttato solo per metà?”. A voi l’ultima parola.