Ricarica wireless di iPhone
Ricarica wireless di iPhone

I nuovi iPhone 8, 8 Plus e X possono essere ricaricati sia con il cavo che tramite wireless. Per la prima volta l’azienda di Cupertino ha deciso di introdurre una “seconda possibilità”.

Ovviamente non si tratta di una novità, perché i concorrenti di Apple utilizzano questo metodo di ricarica già da qualche anno. Ma ha sicuramente fatto fare all’azienda un salto di qualità.

Ecco come ricaricare i nuovi iPhone tramite wireless

Inizialmente, si credeva che Apple avesse introdotto un sistema che funzionasse sfruttando le onde wireless. Purtroppo non è stato così ma ha introdotto un tradizionale sistema di ricarica wireless. La ricarica wireless è possibile grazie a delle onde elettromagnetiche emanate dalla base. Per ricaricare i nuovi smartphone basterà quindi appoggiarli sul dock di ricarica.

Apple, come Samsung, Nokia etc ha utilizzato lo standard QI. Lo standard QI utilizza l’induzione magnetica per ricaricare un dispositivo tramite il contatto con una base di ricarica. La base, prima caricare, invia un segnale al dispositivo per accertarsi della compatibilità e una verifica per constatare la velocità di ricarica supportata. Dopo queste operazioni, il dock inizierà a caricare lo smartphone.

A breve saranno molti i partner che adotteranno nelle loro aziende le basi per la ricarica wireless in modo da permettere ai clienti di ricaricare il loro iPhone. Aziende come MCdonalds, Ikea, etc. Ovviamente, potranno usufruire delle basi di ricarica tutti i dispositivi che sono compatibili con lo standard QI.