Galaxy S9 samsung
Ecco come dovrebbe apparire il Samsung Galaxy S9

Samsung ha intenzione di rendere la prossima generazione di Galaxy S9 appetibile ad una fascia quanto più ampia di pubblico. Ecco quindi nascere una vera e propri famiglia di prodotti caratterizzata da Galaxy S9 in versione base e Plus a cui si aggiunge la nuova variante Mini.

L’arrivo di tre nuovi smartphone è atteso per la prima metà del 2018. La caratteristica principale del nuovo modello potrebbe essere una scheda madre modulare. Si tratta di una feature che permetterebbe di aggiungere e rimuovere moduli, senza aumentare di conseguenza lo spessore. Questa scelta permetterebbe di mantenere lo spessore del terminale molto contenuto.

Inoltre lo spazio risparmiato dalle componenti interne, potrebbe essere utilizzato per inserire una batteria dall’autonomia maggiore. I rumor indicano addirittura una capacità di 4000 mAh che permetterebbe di coprire agevolmente oltre un giorno di utilizzo intenso.

Ovviamente tutti i modelli di Samsung Galaxy S9 saranno caratterizzati da un display Super AMOLED di diverse dimensioni. La versione base e la versione Plus dovrebbero essere simili all’attuale generazione, con gli ovvi aggiornamenti hardware e software, mentre la vera novità sarà la variante Mini.

Le indiscrezioni sembrano convergere verso un display da 5,5 pollici dotato di una risoluzione 1080×2160 pixel e un valore di 439 ppi. Ancora incerta il System on a Chip ma possiamo aspettarci una soluzione di fascia media di Qualcomm, accompagnato da 4/6 GB di memoria RAM.

Non resta che attendere maggiori informazioni in arrivo nelle prossime settimane.