L’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo, vuole continuare a soddisfare i propri utenti, rendendola sempre più innovativa e differente nei confronti della concorrenza. Non a caso, lo staff di WhatsApp lavora quotidianamente per ottimizzare il servizio, rilasciando dei continui aggiornamenti, affinché possano portare i propri benefici.

Negli ultimi giorni, secondo alcune indiscrezioni, gli sviluppatori dell’applicazione avrebbero lavorato su una nuova funzione che sarà lanciata già nelle prossime settimane su tutti i dispositivi Android e iOS. Andiamo a vedere di cosa si tratta.

WhatsApp: ‘Posizione attuale’

Il prossimo aggiornamento di WhatsApp darà la possibilità ai propri utenti di usufruire della nuova funzione denominata ‘Posizione attuale’. Utilizzando questa funzione, l’utente avrà il modo di informare in tempo reale gli utenti che desidera, ad esempio amici o familiari, rendendoli aggiornati sulla propria posizione.

Per poterla utilizzare bisogna seguire i seguenti punti:

  1. Aprire la chat singola o di gruppo, dove si andrà a condividere la posizione.
  2. Toccare l’icona degli allegati e selezionare la voce ‘Posizione’.
  3. Dopodiché, selezionare la nuova opzione ‘Condividi posizione attuale’.
  4. Inserire il tempo di condivisione della posizione.
  5. Premere il tasto Invio.
Leggi anche:  WhatsApp, le chat di gruppo sono un pericolo: attenzione alla nuova minaccia

Rispetto alla versione precedente, dove l’utente poteva condividere la sua posizione solo in quel preciso momento, ora potrà informare i suoi amici o familiari, aggiornando automaticamente la sua posizione attuale, per tutto il periodo di tempo deciso. Tale funzionalità potrà essere interrotta in qualsiasi momento, anticipando anche la scadenza del tempo.

Vi ricordiamo che la funzione ‘Posizione attuale’ possiede la crittografia end-to-end, di conseguenza, non ci potrà essere il rischio di intercettazione di altre persone della vostra posizione.

Utenti Android e iOS non vi resta che aspettare qualche settimana e poi potrete iniziare ad usufruire la nuova funzione innovativa.