Google, Google IO, 2023, Developers, Android, IA, Google Assistant

Il Google I/O 2023 si preannuncia un evento particolarmente ricco di annunci da parte del gigante di Mountain View. Come dichiarato da Sundar Pichai, CEO di Big G, gli appassionati devono prepararsi al debutto di nuove esperienze pensate per gli utenti, gli sviluppatori e le aziende.

Il recente report del New York Times ha indicato che l’evento dedicato agli sviluppatori che operano nell’ecosistema di Mountain View lascerà tutti a bocca aperta. Infatti, Google potrebbe presentare oltre 20 prodotti basati sull’Intelligenza Artificiale.

L’evento è atteso per marzo con la possibilità di dare un primo sguardo a tutte le nuove feature in arrivo. Sebbene al momento non si hanno ancora indicazioni precise su quali saranno queste novità, il report sembra abbastanza certo su alcune possibilità.

 

Il Google I/O 2023 si preannuncia uno dei più importanti per Mountain View in quanto sarà incentrato sull’Intelligenza Artificiale

Una feature esclusiva per gli smartphone Pixel sarà quella dedicata alla generazione di wallpaper basati sull’IA. Purtroppo, trattandosi di una prima indiscrezioni non è chiaro il funzionamento di questa interessante caratteristica. Possiamo immaginare due approcci, il primo basato sulla generazione casuale di immagini e il secondo sulla rielaborazione di una immagine fornita dallo sviluppatore.

Tra le altre funzionalità basate sull’IA in arrivo spiccano anche:

  • Shopping Try-on: queste feature per YouTube permetterà di provare i vestiti restando comodamente a casa
  • Maya: uno strumento in grado di visualizzare scarpe in 3D;
  • Un tool che parte da un video per generarne uno più breve;
  • Uno strumento pesato per aiutare le aziende a creare applicazioni che sfruttano l’Intelligenza Artificiale.

Tuttavia, da Google ci si aspetta anche la risposta a ChatGPT con un rinnovamento profondo per il motore di ricerca per integrare l’IA e rendere le ricerche sempre più rapide, precise e soddisfacenti.

Articolo precedenteCoopVoce: ecco la lista degli smartphone compatibili con VoLTE
Articolo successivoWhatsApp, si potranno inviare foto a risoluzione originale
Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger