tiktok

Si parla ormai da tanto tempo del ban di TikTok negli Stati Uniti, ma pare che ora sia realtà. È arrivata nella giornata di ieri una notizia che ha definitivamente dato credito a delle indiscrezioni che sono nate nell’ultimo periodo. A quanto pare, l’app di proprietà di ByteDance sarebbe stata bloccata dagli smartphone della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti. Per quale motivo? Scopriamolo di seguito.

 

 

TikTok ufficialmente bannato negli USA, perché?

Sui dispositivi di coloro che fanno parte della Camera dei Rappresentanti è assolutamente vietato utilizzare o scaricare l’app. La decisione è stata presa dall’ufficiale amministrativo capo della Camera dei Rappresentanti Catherine Szpindor, la quale ha anche ordinato ai legislatori e al personale della Camera di eliminare subito TikTok da tutti i dispositivi che appartengono al Governo, proibendo di fatto anche un eventuale download futuro.

Questa non è la prima volta che i politici statunitensi puntano il dito contro l’app di ByteDance. Infatti, Marco Rubio ha presentato un disegno di legge bipartisan per vietare del tutto TikTok negli USA. Lo scopo è quello ”proteggere gli americani dalla minaccia rappresentata da alcuni avversari stranieri che utilizzano società di social media attuali o potenziali future per ottenere dati sensibili sugli americani, o diffondere campagne di influenza, propaganda e censura.

TikTok proprio di recente è andata incontro a problematiche piuttosto seri essendo che alcuni impiegati erano riusciti ad avere l’accesso agli indirizzi IP dei giornalisti. Le polemiche sono state aspre e diffuse, essendo che la notizia ha fatto il giro del Web in men che non si dica.

Articolo precedenteI Miliardari tech hanno bruciato più 400 miliardi nel 2022
Articolo successivoApple fa marcia indietro sui foldable, niente iPad Mini con display pieghevole
Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.