Starlink minacciata dalla Russia, potrebbero iniziare i bombardamenti delle antenne di Elon

Il mondo ha imparato a conoscere la tecnologia sviluppata dal magnate e luminare Elon Musk, il quale non è solo al centro delle grane di Twitter ultimamente o delle gesta di Tesla nel mondo delle auto elettriche.

Il CEO è infatti anche stato in grado di creare e pensare ad un qualcosa che potesse rendere la connessione ad Internet possibile in qualsiasi angolo della terra. Il sistema Starlink, basato su di una antenna in grado di connettersi ai satelliti mandati in orbita proprio da Elon Musk, sarebbe infatti un’ottima soluzione sia per il presente che per il futuro, seppur a rischio stando alle ultime indiscrezioni.

Durante le ultime ore infatti si sarebbe fatta strada la notizia che Starlink avrebbe in programma di fornire ulteriori 10.000 antenne all’Ucraina. In virtù di questa scelta una società che prende il nome di Sestroretsk Arms Factory avrebbe pubblicato un sistema che sarebbe in grado di rilevare e bombardare proprio le antenne del celebre servizio di Musk.

 

Starlink sotto attacco russo: ecco cosa potrebbe succedere prossimamente

L’obiettivo di Starlink per l’Ucraina è fornire la possibilità di avere connessione ad internet nonostante i bombardamenti ma quest’azienda russa non avrebbe colto di buon grado la proposta.

Il tool che l’azienda ha realizzato prende il nome di “Borshchevik” o “hogweed”,  ed è stato progettato per localizzare proprio le antenne del servizio Internet distanza massima di 10.000 km, in modo da offrire all’esercito la possibilità di poterle bombardare. Il raggio di precisione sarebbe tra i cinque e i 60 metri. Scopriremo i risvolti della situazione durante i prossimi giorni.

 

Articolo precedenteDigitale terrestre, switch-off all’MPEG-4 terminato
Articolo successivoTesla ha nuovamente sospeso nuove assunzioni, (forse) in arrivo altri licenziamenti
Felice Galluccio
Appassionato di tecnologia ed elettronica in generale così come dello sport. Scrivere mi migliora la giornata, questo è il lavoro che amo! Never stop learning!