Oppo Find NOppo presenta i nuovi Find N2 e Find N2 Flip in occasione dell’evento INNO Day 2022. Una nuova gamma di smartphone pieghevoli con una novità interessante: il Find N2 Flip sarà il primo ad essere venduto a livello globale.

La seconda generazione di smartphone pieghevoli presenta dispositivi sottili, leggeri, dalla piega quasi impercettibile e prestazioni ottimali. Entrambi saranno lanciati in un primo momento nel mercato cinese. Il Find N2 Flip sarà lanciato anche a livello globale in tutti i restanti mercati a partire dal prossimo anno.

Billy Zhang, President of OPPO Overseas Sales and Services, dichiara: “Gli smartphone pieghevoli sono uno dei segmenti prodotto più importanti per OPPO. Con il Find N2 e il nostro primo dispositivo in stile flip, il Find N2 Flip, OPPO compete con sicurezza in questo settore di mercato in costante crescita. Continueremo a investire nei dispositivi pieghevoli e non vediamo l’ora di renderli disponibili per un maggior numero di utenti in tutto il mondo”.

OPPO Find N2 Flip, Uno smartphone pieghevole incredibile

Dopo tre anni, Find N2 Flip è finalmente pronto. L’azienda con questo dispositivo vuole presentare tutte le sue ultime innovazioni tecnologiche e rimediare ai punti deboli rilevati nei predecessori di questo modello. In particolare, si avranno: la presenza di uno schermo frontale più grande, che migliora di conseguenza l’esperienza utente con display in verticale, inoltre un’autonomia che dura tutto il giorno e l’integrazione di Flexion Hinge, con design a goccia migliorato che rende la piega interna quasi invisibile. Come anticipato poco fa, questo dispositivo non arriverà solo nei mercati cinesi ma anche a livello globale, in particolare in molti mercati europei.

OPPO Find N2, Il telefono pieghevole più leggero del settore

La versione Find N2, invece, è presentata dall’azienda come il più leggero del settore. Trattasi del successore dell’innovativo Find N, presentato in occasione dello stesso evento un anno fa. Pesa solo 233 grammi e vanta un design lineare in pelle nera vegana, ed è persino più leggero di alcuni smartphone tradizionali oltre che di quelli pieghevoli. Chiuso è spesso soli 14,6 mm. Perfetto per l’utilizzo quotidiano grazie ad un ottimo rapporto display/corpo che lo rende pratico e maneggevole.

Flexion Hinge di seconda generazione

La Flexion Hinge è il sistema della cerniera ideato da Oppo. Con questa nuova generazione è ancor più sottile, piccola e robusta. Adopera materiali tra cui fibra di carbonio e lega ad alta resistenza utilizzata nell’aeronautica. Costruita con 36 componenti in meno rispetto alla prima generazione, per un totale di 100 componenti. Questo contribuisce anche alla riduzione complessiva del peso, senza intaccare le prestazioni del dispositivo. La piega risulta meno visibile, ridotta del 67%, permettendo al dispositivo di non mostrare alcuna fessura quando è chiuso.Prestazioni della nuova gamma di Find N 

Il display in fibra di carbonio reduce il peso del dispositivo ma ne aumenta la resistenza. Il Find N2 può essere piegato fino a 400,000 volte senza compromettere le prestazioni. I sensori della temperature del colore su entrambi i display permettono un adattamento preciso all’ambiente circostante. Il display interno è grande 7,1 pollici mentre quello esterno 5,54 pollici.

La nuova gamma integra Snapdragon 8+ Gen 1, potenziato per il 5G, batteria da 4520 mAh e Supervooc da 67 W per la ricarica rapida. Find N2 dispone anche di tripla fotocamera, con sensore Sony IMX890. Il software è basato su ColorOS 13 personalizzato per dispositivi pieghevoli integrando il meglio di Android 13. Per migliorare l’esperienza schermo diviso, l’azienda ha anche apportato delle modifiche all’iconico swipe con due dita. Durante la visualizzazione a schermo diviso per fare uno screenshot di una o entrambe le applicazioni basterà fare swipe a tre dita verso il basso, per lo screen di una singola applicazione lo swipe sarà verso destra o sinistra. Mentre con uno swipe verso il basso partendo dal centro si catturerà l’intero schermo. Infine, per entrare in modalità FlexForm Space baserà piegare il dispositivo per un secondo.

Articolo precedenteChatGPT, c’è preoccupazione per il bot che sta facendo impazzire gli utenti
Articolo successivoWhatsApp, ecco qualche trucco che forse non conoscevi
Avatar
Procrastinatrice cronica e allo stesso tempo perfezionista. Nel 2017 ho iniziato a lavorare per Tecnoandroid, riscoprendo e consolidando la passione per la tecnologia.