Google Pixel AndroidNuove funzioni in arrivo per Google che, come aveva già preannunciato nelle scorse settimane, saranno davvero scoppiettanti. Infatti, ne aveva già dato un assaggio mediante delle funzioni beta o dei comunicati stampa, ma ora abbiamo la possibilità di andarle a vedere da vicino anche grazie ad un video dimostrativo e a delle immagini fornite direttamente dal colosso di Mountain View

 

 

Google, le novità per i suoi Pixel e per Android

Google Pixel 7 e Google Pixel 7 Pro, ecco la VPN

Dopo qualche anticipazione nelle scorse settimane, ecco che arriva la VPN gratuita integrata all’interno di Google One, disponibile sia per Google Pixel 7 che per Google Pixel 7 Pro. Questa è utilizzabile con ogni tipo di rete e per ogni tipo di navigazione. Per questo, riesce a mettere a disposizione un livello di sicurezza molto elevato.

Impostazioni di sicurezza e privacy rinnovate

Le impostazioni di sicurezza e privacy sono state messe in un solo posto. In questo modo sarà più semplice e veloce accedervi. Questo per avere una sola schermata dove poter far accesso a tutte le funzioni utili alla protezione del proprio dispositivo.

Clear Calling per Google Pixel 7 e Pixel 7 Pro

La Clear Calling, tradotto in italiano Chiamata Nitida, è disponibile per Google Pixel 7 e Google Pixel 7 Pro. È una funzione molto interessante che sfrutta la connessione dati, il WiFi e le capacità del SoC Tensor G2 per aumentare la qualità delle chiamate telefoniche, portando un netto miglioramento alla voce dell’interlocutore e andando a ridurre il rumore di fondo.

Etichette per Google Recorder

Questa funzione è molto interessante poiché va ad aggiungere delle funzioni davvero smart alle registrazioni. Con Google Recorder è infatti possibile registrare delle intere riunioni, interviste e conferenze andando ad aggiungere in automatico un’etichetta individuale alla persona che sta parlando. Ciò significa che può etichettare automaticamente ogni persona nuova e diversa che parla nelle registrazioni.

Informazioni sul sonno migliori

Insieme al Fitbit Sleep Profile, Google Pixel Watch e Fitbit Premium, adesso sarà possibile ottenere più informazioni sul sonno e ricevere diversi suggerimenti su come effettuare un riposo migliore.

La funzione prende in considerazione 10 diversi aspetti del sonno: la durata, l’uniformità dell’ora di coricarsi e l’interruzione, per rappresentare gli schemi con uno dei sei animali del sonno al fine di valutare e modificare le abitudini con cui si riposa.

In più, Pixel 6 e Pixel 6 Pro possono anche rilevare la tosse e il russamento al fine di fornire maggiori informazioni per avere un quadro ancora più completo sul sonno.

Ecco una tabella riassuntiva con tutte le novità e con i modelli per cui sono disponibili. In più, un video pubblicato da Big G stesso con cui vengono tutte mostrate durante l’utilizzo.

Articolo precedenteRecensione Eleglide Coozy E scooter, monopattino veloce e semplice da sbloccare
Articolo successivoMicrosoft sfida Apple e Google con una nuova versione più potente di Bing
Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.