Le 3 truffe più comuni che puoi trovare su Instagram

Per molti, Instagram è una delle app social più utilizzate nel mondo, ed è proprio per questo che i criminali informatici, la utilizzano per ingannare le persone online.

Se vuoi evitare di essere truffato su Instagram, ecco alcuni esempi che potrebbero farti aprire gli occhi sulla questione.

Da quando Instagram è stata fondata nel 2010, i truffatori mobili hanno escogitato numerosi modi per ingannare i propri utenti. Da opportunità di investimento apparentemente redditizie a false offerte di lavoro, ci sono molti modi in cui un truffatore può agire.

La truffa dell’influencer

Su Instagram non tutti gli influencer sono uguali. Sebbene ci siano molti influencer legittimi sull’app, alcuni di essi sono account falsi progettati per ingannarti.

Le caratteristiche delle truffe degli influencer sono le seguenti:

  • Account con un numero elevato di follower e “Mi piace” falsi;
  • Profili con immagini di profilo bizzarre;
  • Promozione di opportunità di investimento o servizi finanziari

In alcuni casi, è possibile che un tempo l’account fosse reale e che sia stato dirottato da truffatori con l’unico obiettivo di ingannare gli utenti.

Phishing

Il phishing funziona così: di solito si riceve un messaggio tramite DM o e-mail da un account falso che ti chiederà di agire al più presto a causa di un problema relativo al tuo profilo. Nel messaggio, il truffatore si maschera da utente del servizio clienti di Instagram e cercherà di convincerti che il tuo account è in pericolo.

I tratti comuni di una truffa di phishing includono:

  • Avvisi che il tuo account è in pericolo;
  • Richieste di fornire informazioni personali inclusi nome utente e password;
  • Avvisi necessari per verificare “attività sospette”;

Interagendo con un messaggio di phishing di Instagram, potresti dare agli hacker la possibilità di  impossessarsi del tuo account, rubare dati o ricattarti per denaro. Per evitare ciò, è importante non fornire mai alcuna informazione a un account di cui non sei sicuro. E ricorda, Instagram non ti invierà mai messaggi in DM sul tuo account e puoi visualizzare le e-mail ufficiali di Instagram nelle tue Impostazioni.

False offerte di lavoro

Molte persone che hanno perso il lavoro durante la pandemia, per questo i truffatori hanno cercato di trarre vantaggio dalla situazione promuovendo annunci di lavoro falsi su Instagram.

Le truffe sui lavori falsi spesso presentano:

  • Messaggi di falsi reclutatori;
  • Collegamenti a domande di lavoro fasulle;
  • Richieste di informazioni personali;

Una volta che hai fornito le tue informazioni al cosiddetto reclutatore, questi potrebbero usarle per rubare la tua identità, prosciugare i tuoi conti finanziari o impossessarsi del tuo profilo Instagram.

FONTEnorton
Articolo precedenteTelegram si aggiorna: ecco le novità introdotte sull’app desktop per Windows 11
Articolo successivoOra solare addio: la notizia che sta facendo discutere
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it