Truffa milionaria

Secondo un rapporto, una star di Instagram nigeriana che si vantava online del suo stile di vita sontuoso fatto di abiti firmati e auto di lusso è stata arrestata in una truffa informatica da 431 milioni di dollari.

Raymond Abbas, noto come Hushpuppi dai suoi 2,4 milioni di follower, è stato catturato all’inizio di questo mese a Dubai per un presunto schema che prevedeva il furto di informazioni delle carte di credito all’estero, ha riferito il Times of the UK.

“I sospetti hanno preso di mira le vittime all’estero creando siti web falsi per note aziende e banche nel tentativo di rubare i dati della carta di credito delle vittime e quindi riciclare il denaro rubato“, ha detto la polizia di Dubai Brig.

Gli investigatori hanno affermato che Abbas, 38 anni, che si è spacciato per un ricco promotore immobiliare, ha ostentato le sue collezioni di auto di lusso, scarpe, orologi e altri beni per aiutare ad “attirare vittime da tutto il mondo“, ha riferito l’outlet.

Le investigazioni congiunte hanno portato molti risultati

L’FBI e l’Interpol hanno fatto irruzione nel suo appartamento di Dubai mentre dormiva e hanno sequestrato più di 37 milioni di dollari, in contanti, afferma il rapporto.

Lui e almeno una dozzina di altri associati sono stati arrestati nell’operazione internazionale, nome in codice Fox Hunt 2, dopo che gli investigatori hanno utilizzato i loro social media per rintracciare le loro posizioni, secondo quanto riportato dall’outlet.

Durante i raid, gli investigatori hanno scoperto gli indirizzi e-mail di quasi 2 milioni di vittime su dozzine di telefoni, computer e dischi rigidi, afferma il rapporto.

Abbas, che una volta ha pubblicato un video di se stesso mentre lanciava banconote da 100 dollari come coriandoli, è stato anche accusato di frode in Europa, America e Nigeria, secondo il rapporto.

Dei suoi acquisti stravaganti sui social media, Abbas una volta ha detto ai follower: “Pubblico alcune di queste cose in modo che qualcuno un giorno possa vedere la mia pagina e decidere di non arrendersi“.

FONTEnypost
Articolo precedenteSmartphone: app infette nel Play Store hanno colpito milioni di utenti
Articolo successivoTelegram, pronto il sorpasso a WhatsApp con queste due novità
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it