zoom-potrebbe-presto-rilasciare-proprio-client-posta-elettronica

A seguito delle accuse secondo cui la società sta sviluppando una serie di nuovi elementi software, sfuggire a Zoom potrebbe diventare più difficile che mai. Secondo The Information, il colosso delle videoconferenze sta sviluppando un servizio di posta elettronica e un’app di calendario mentre cerca di espandersi e affermarsi come un titano del software.

Le cosiddette soluzioni Zmail e Zcal, in fase di sviluppo da circa due anni, dovrebbero essere lanciate nelle prossime settimane, fornendo all’azienda una nuova opportunità per i consumatori potenzialmente enorme.

Zoom sta per rilasciare la sua nuova piattaforma

La proposta collocherebbe Zoom allo stesso livello di Microsoft e Google, che creano e gestiscono i suoi concorrenti più vicini nel settore delle videochiamate. A novembre, l’azienda terrà la sua conferenza Zoomtopia, dove potrebbero essere presentati i nuovi servizi. L’avvio di un’app di calendario sembra essere un passaggio molto semplice per Zoom, che potrebbe integrare un servizio di pianificazione e pianificazione nelle sue app. La posta elettronica, d’altra parte, potrebbe rivelarsi una prospettiva più difficile, con Gmail e Outlook che dominano gran parte del mercato aziendale.

Molti esperti del settore si aspettavano che Zoom avrebbe lottato dopo aver sperimentato un enorme aumento di popolarità durante la pandemia. Nonostante la crescente concorrenza di Microsoft Teams e Google Meet, l’azienda ha continuato a funzionare con successo negli ultimi mesi.

I suoi dati finanziari più recenti hanno indicato ricavi per 1,1 miliardi di dollari per il secondo trimestre del 2023, un aumento dell’8%, con il numero di clienti che hanno pagato più di 100.000 dollari per gli abbonamenti in aumento del 37% su base annua. Nel tentativo di competere con Slack e Microsoft Teams, la società ha recentemente rinnovato il suo software di chat.

Zoom Teams Chat avrà una chat di testo in riunione per le videochiamate, una configurazione più rapida della riunione, un nuovo strumento Promemoria, supporto per l’app Web progressiva e una migliore integrazione di app di terze parti.

Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.