Amazfit GTS 4 Mini è uno smartwatch leggero ma potente, è caratterizzato da un design ultraleggero, monitoraggio della salute 24 ore su 24, 120 modalità sportive e un bel display a colori HD da 1,65″.

È stato progettato per offrire compattezza, stile e una potente durata della batteria, ha un design elegante, ma un’anima sportiva. Questo modello della quarta generazione è stato presentato da pochissimo sul mercato ed oggi ve ne parliamo all’interno della nostra recensione.

Design, materiali e confezione:

All’interno della confezione trovate semplicemente il dispositivo e un cavo di ricarica magnetico, insieme ad un manuale d’istruzioni. Insomma giusto quello che serve.

l’Amazfit GTS 4 Mini ha un corpo in lega di alluminio ultra-sottile con uno spessore di 9,1 mm e leggero, infatti pesa soltanto 19 g. Questo smartwatch compatto non scende a compromessi in termini di stile, comfort o resistenza. In termini di design assomiglia molto agli orologi smart di casa Apple. Ha una buona cura costruttiva, un bel frame elegante e un cinturino comodo e piacevole al tatto.

Il GTS 4 Mini è disponibile in quattro colori differenti: Midnight Black, Flamingo Pink, Mint Blue e Moonlight White. Il modello da noi in prova è il Mint Blue.

Viste le sue dimensioni compatte, questo dispositivo è perfetto per tutti coloro che hanno un polso sottile, probabilmente sarà molto gettonato da un pubblico femminile, Tuttavia è unisex, merito anche delle varie colorazioni disponibili ed è  molto comodo da usare per tutti i giorni.

Amazfit GTS 4 Mini può resistere alla pressione dell’acqua equivalente a una profondità di 50 metri, grazie a un grado di protezione e impermeabilità di 5 ATM.

Display:

L’Amazfit GTS 4 Mini ha un bel display AMOLED a colori da 1,65″ HD e ha una risoluzione di 336 x 384 pixel e 309 ppi, protetto da un vetro temperato. I colori sono brillanti, i neri profondi ed è tutto ben leggibile e chiaro. Inoltre questo schermo è anche molto fluido per essere facile da usare in qualsiasi condizione. Il tocco è abbastanza preciso.

Il bordo c’è ed è abbastanza visibile, diciamo che non è esattamente sottile, tuttavia dopo un po’ ci si fa subito  l’abitudine perché compensa la qualità dei colori e la sua fluidità. Oltre alle 50 watch faces già disponibili tra cui scegliere e alla funzione Always On Display, c’è anche la possibilità di caricare una watch face completamente personalizzata.

Batteria e GPS:

Amazfit GTS 4 Mini ha una buona durata della batteria grazie alla sua capacità da 270 mAh, offrendo un’esperienza di fitness ininterrotta e una potenza sufficiente. La casa dichiara un’autonomia fino a 15 giorni senza ricarica durante il normale utilizzo e fino a 45 giorni in modalità di risparmio energetico. Tuttavia se avete attive tutte le funzioni disponibili e i rilevamenti automatici, il risultato più reale è di circa 10 giorni. Comunque un buon risultato.

Grazie a un sistema di posizionamento a cinque satelliti e alla tecnologia brevettata dell’antenna GPS a polarizzazione circolare, gli sportivi hanno tutto ciò di cui hanno bisogno per esercitarsi in qualsiasi ambiente, con conseguente miglioramento delle prestazioni e della precisione di posizionamento.

Sistemi di monitoraggio della salute:

Amazfit GTS 4 Mini è dotato del nuovo sensore ottico biometrico BioTracke 3.0 PPG proprietario di casa, che fornisce un gran numero di funzioni e promemoria sulla salute.

Questo smartwatch infatti, offre una gestione completa dei propri dati personali, tra cui il monitoraggio 24 ore su 24 della frequenza cardiaca, della saturazione di ossigeno nel sangue e livello dello stress, oltre alla possibilità di misurare rapidamente e comodamente questi tre indicatori di salute con un unico tocco in circa 45 secondi.

Il GTS 4 Mini è dotato anche di un monitoraggio approfondito della qualità del sonno e della qualità della respirazione nel sonno (quest’ultima è attualmente una versione beta, ma sembra andare nella giusta direzione), nonché del monitoraggio del ciclo mestruale e di avvisi intelligenti sulla salute. Un esempio è il suggerimento di avviare l’esercizio di respirazione incorporato se vengono rilevati livelli di stress troppo elevati.

Non finiscono qua i poteri di questo dispositivo, lui offre anche una panoramica dello stato di salute di facile comprensione grazie al punteggio PAI, che fornisce un punteggio personalizzato unico basato sulla frequenza cardiaca e su altri dati di attività. In poche parole il PAI è un indicatore delle attività fisiologiche individuali per poter misurare il raggiungimento di determinati obiettivi di salute.

Configurazione e software:

Per poter collegare il vostro nuovo smartwatch al vostro dispositivo mobile, vi basterà scaricare l’app “Zepp” disponibile sia per Android che iOS. Onestamente con qualsiasi smartphone abbiamo provato a collegarlo non abbiamo avuto nessun problema di compatibilità e questo ci è piaciuto molto. L’app Zepp a nostro avviso è tra le più belle graficamente parlando e facili di utilizzo.

Alimentato dal sistema operativo Zepp OS, facile da usare e leggero, l’Amazfit GTS 4 Mini beneficia di un ecosistema di mini app, come per esempio il calendario, la sveglia, l’orologio mondiale e altre ancora.

Con l’integrazione di Amazon Alexa e un gran numero di funzioni pratiche come il controllo della musica e della fotocamera del telefono via Bluetooth, le notifiche intelligenti per le chiamate in arrivo, i messaggi di testo e i promemoria degli eventi, Amazfit GTS 4 Mini è uno smartwatch molto versatile ed utile per la routine di tutti i giorni.

Programmi di allenamento:

Amazfit GTS 4 Mini è dotato di oltre 120 modalità sportive, fornendo preziosi dati sull’allenamento e il riconoscimento automatico di sette sport, tra cui camminata indoor e outdoor, corsa outdoor, tapis roulant, ciclismo outdoor, ellittica e vogatore.

Lo smartwatch è in grado di supportare Peakbeats, un algoritmo di stato dell’allenamento sviluppato autonomamente dal brand, che offre dati specifici dopo ogni attività, come VO2 Max, carico di allenamento ed effetto dell’allenamento, per rimanere informati sui fattori che influenzano il recupero, i progressi e la capacità di esercizio.

Inoltre, il dispositivo supporta il tracking della nuotata con il riconoscimento intelligente delle bracciate e i dati SWOLF per misurare l’efficienza dell’attività, mentre le modalità sportive Nuoto in piscina e Nuoto in acque libere possono tracciare scientificamente tutti i dati della nuotata.

Conclusioni e prezzi:

Amazfit GTS 4 Mini è stato presentato da poco sul mercato, ma in Italia arriverà nei prossimi giorni, si parla di inizi ottobre. L’azienda dichiara un prezzo di lancio di 99,99 €, un costo davvero basso se pensiamo che qui abbiamo un display AMOLED, frame in alluminio e un sacco di funzionalità per la salute e gli sportivi.

A questo prezzo e con queste specifiche, crediamo possa diventare facilmente il best-buy 2022 per quanto riguarda gli smart wearables. Probabilmente gli unici che non sceglieranno di acquistarlo sono coloro che hanno un polso importante, perché su di loro questo dispositivo così raffinato e piccolo, potrebbe sembrare un po’ “ridicolo”.

Amazfit GTS 4 Mini

99,99 €
9.1

Design e materiali

9.5/10

Sensore

9.0/10

Software

9.0/10

Autonomia

8.5/10

Prezzo

9.5/10

Pro

  • Prezzo super competitivo
  • Display AMOLED
  • Buona autonomia
  • Software fluido e ben fatto
Stefano Germinal
3D artist e videomaker grande amante del cinema e della tecnologia. Predilige i film fantasy, sci-fi, horror e d'animazione. Ha un cuore nerd, mai togliergli i suoi anime e le serate in fumetteria il mercoledì sera.