fotovoltaico-balcone-1 (1) (1)

In questi mesi sta destando grande preoccupazione per tutti gli italiani il caro energia. Ciò nasce dall’aumento smisurato degli importi delle bollette, situazione che ha poi portato tantissime persone a fare affidamento a forme di energie rinnovabili per risparmiare sulle utenze. Ciononostante, non tutti dispongono dello spazio necessario per l’installazione d’impianti efficienti.

Tuttavia, esistono delle alternative che consentono loro l’installazione di impianti mini eolici o pannelli fotovoltaici plug & play sul proprio balcone a costi davvero ridotti e passaggi burocratici minimi. Scopriamo di seguito maggiori dettagli.

 

Pannelli fotovoltaici da balcone: come funzionano

Secondo quanto affermato dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA), i pannelli fotovoltaici da balcone sono:

“quelli con potenza attiva nominale inferiore o uguale a 350 W, che non necessitano di installazione e che possono essere collegati direttamente dai consumatori a una presa dedicata.”

Inoltre, grazie alla recente delibera 315/2020/R/eel, le procedure per connettere questi dispositivi sono state semplificate, così da rendere la produzione di energia rinnovabile ancora più accessibile a tutti. Per ora, non è prevista remunerazione alcuna, ma i vantaggi per quanto riguarda i costi sono davvero impareggiabili.

 

Per installare un pannello fotovoltaico del genere andremo probabilmente a spendere dai 600 euro fino ai 1.000. Tuttavia, parliamo di una spesa iniziale importante che però può giovarci a lungo termine con dei risparmi incredibili sulla bolletta.

Per l’installazione dei pannelli, ci sono delle agevolazioni fiscali molto importanti di cui è possibile beneficiare. Infatti, ciò sta a significare che possiamo detrarre il 50% dalla spesa sulla dichiarazione dei redditi se paghiamo mediante bonifico bancario parlante.

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.