dazn

DAZN, in seguito ai disservizi capitati nella prima giornata del campionato di Serie A, ha deciso di restituire il 50% dell’abbonamento mensile come forma di compensazione, essendo che l’evento accaduto è stato decisamente grave.

Il rimborso riguarderà solo gli utenti che sono abbonati a DAZN. Tuttavia, da quest’anno, la piattaforma di streaming sportivo trasmette le partite anche sulla televisione di casa TIM: TIMvision.

Quindi, in seguito a qualche giorno di attesa, TIM ha fatto sapere a tutti i suoi clienti che avranno diritto ad un rimborso. Ecco cosa hanno scritto in una nota: “Gentile cliente, Dazn ci ha comunicato che sei tra gli utenti che hanno riscontrato difficoltà di accesso al loro servizio, incluso nella tua offerta TIMvision, il 13 e 14 agosto”.

 

 

DAZN e TIMVision: ecco come ottenere il rimborso

“A tal proposito, ti informiamo che nella fattura di settembre ti verrà accreditato un importo di 12 euro a titolo di indennizzo per le difficoltà riscontrate nell’accesso del servizio DAZN. Tale valore è stato definito sulla base del canone mensile pagato per la componente DAZN dell’offerta TIMvision. Per qualsiasi ulteriore informazione puoi contattare il servizio clienti 187. Il team di TIMvision”.

Rispetto a quanto avviene per i clienti che sono iscritti direttamente a DAZN, il rimborso non verrà restituito tramite accredito sul sistema di pagamento che ha utilizzato l’utente, bensì come sconto di fattura a settembre; quindi, una volta scalati i soldi dalla fattura di questo mese, ci sarà un importo minore rispetto agli altri mesi.

Inoltre, DAZN sta inoltrando una mail a diversi abbonati per far sapere che stanno avvenendo i rimborsi. Dunque, se avete subito dei disservizi, a breve la società potrebbe contattarvi.

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.