La Serie A torna su SKY, anche se grazie all’accordo siglato tra DAZN e TIM. L’app ufficiale del colosso che detiene i diritti della Serie A non sarà più fruibile solo tramite TimVision, ma anche su SKY.

Il player principle rimane DAZN che ha i diritti per le 380 partite di Serie A fino al 2024. Ce ne sono 7 in esclusiva totale e 3 condivise con Sky. La differenza è che adesso, con il nuovo accordo, SKY potrà beneficiare dell’app di DAZN su SKY Q, accessibile anche attraverso il decoder e con un nuovo canale satellitare.

DAZN e TIM si accordano: la Serie A “torna” su Sky

DAZN quindi svolge la funzione di vero e proprio motore di questa nuova iniziativa:

“Tim è un partner strategico dal punto di vista tecnologico e di distribuzione sin dal nostro arrivo in Italia e continuerà ad esserlo” ha dichiarato Stefano Azzi, CEO di Dazn Italia.

La modifica dell’accordo tra Dazn e Tim permetterà un ulteriore ampliamento dell’accesso e ci consentirà di continuare a perseguire la nostra ambizione di offrire contenuti sportivi live e on demand a un numero sempre crescente di tifosi. In modo semplice, flessibile e innovativo. Vogliamo diventare la principale destinazione sportiva per i tifosi e incrementare il business“.

Seguono le parole di Pietro Labriola, CEO di Tim: “Grazie a questo accordo, i costi dei contenuti del calcio potranno essere sostenuti da più piattaforme e si potrà raggiungere un sistema economicamente più sostenibile“.

I clienti di TIM potranno continuare a seguire le partite del campionato TimVision, la piattaforma streaming più ricca sul mercato italiano e che offre la possibilità di vedere i contenuti di Dazn anche su digitale terrestre“.