Energia senza limiti dal mare: la turbina che permette il miracolo

Le idee per quanto riguarda la generazione di energia illimitata sono davvero tante anche se nessuna fino ad oggi è stata in grado di far fede a quanto dichiarato. In Giappone però una nota azienda starebbe sviluppando una sorta di prototipo, ovvero una turbina che andrebbe posizionata sotto il livello del mare per prendere proprio dalle onde l’energia necessaria di cui si ha bisogno.

L’organizzazione, che prende il nome di New Energy and Industrial Technology Development Organization (NEDO), avrebbe elaborato già alcuni prototipi, tra cui una turbina di dimensioni davvero grandi e dal peso di 350 tonnellate. Il suo posizionamento in mare potrebbe permettere lo sfruttamento delle correnti oceaniche, da cui deriva proprio il nome Kairyu.

 

Energia senza limiti direttamente dal mare grazie ad una turbina: il funzionamento è simile a quello delle pale eoliche

Basando il tutto su una coppia di cilindri lunga 20 m esattamente come la fusoliera, si potrebbe completare la struttura che genererebbe energia in accoppiata diretta con la turbina che è lunga 11 m. Il tutto potrebbe permettere di ottenere energia semplicemente con lo sfruttamento delle correnti oceaniche, con un corrispettivo pari a circa 205 gigawatt di produzione.

Di progetti ce ne sono ma a quanto pare bisognerà attendere ancora un po’ per vederli all’opera. Il posizionamento del prototipo descritto dovrebbe avvenire a 50 m sotto il livello del mare, con il galleggiamento che opponendo resistenza riuscirà a fornire la coppia necessaria per far lavorare le turbine. Nel momento in cui tutto questo non dovesse funzionare, potrebbe essere implementata la stessa turbina ma con un dispositivo più potente che l’azienda giapponese avrebbe già previsto.