navicella europa giove

Il corpo principale della navicella spaziale Europa Clipper della NASA è stata immortalata nel suo container nel Jet Propulsion Laboratory dell’agenzia nel sud della California.

Nei prossimi due anni, ingegneri e tecnici finiranno di assemblare l’imbarcazione a mano. Quindi sarà testato per assicurarsi che possa resistere al viaggio verso la luna ghiacciata di Giove Europa.

Il Johns Hopkins Applied Physics Laboratory (APL) di Laurel, nel Maryland, ha progettato e costruito il corpo del veicolo spaziale in collaborazione con JPL e il Goddard Space Flight Center della NASA a Greenbelt, nel Maryland.

Il lancio è previsto nell’ottobre 2024, Europa Clipper effettuerà quasi 50 sorvoli ravvicinati, e gli scienziati confidano che durante il sorvolo verranno rivelati oceani che contengono il doppio dell’acqua degli oceani della Terra messi insieme.

Come è formato e a che serve

Inoltre, secondo una teoria la luna potrebbe attualmente avere condizioni adatte a sostenere la vita. I nove strumenti scientifici della navicella raccoglieranno dati sull’atmosfera, sulla superficie e nell’interno della luna. Queste informazioni che gli scienziati utilizzeranno per misurare la profondità e la salinità dell’oceano, lo spessore della crosta di ghiaccio e potenziali pennacchi che potrebbero scaricare l’acqua nel sottosuolo saranno di vitale importanza per far capire agli studiosi la formazione di questo satellite.

Il lavoro sul modulo principale continua ora in JPL. “Quello che è arrivato a JPL rappresenta essenzialmente una fase di assemblaggio a sé stante. Ora il team porterà il sistema a un livello di integrazione ancora più elevato“, ha affermato Evans.

La struttura principale è in realtà due cilindri di alluminio impilati punteggiati di fori filettati per il fissaggio al carico del veicolo spaziale: il modulo a radiofrequenza, i monitor delle radiazioni, l’elettronica di propulsione, i convertitori di potenza e il cablaggio. Il sottosistema a radiofrequenza alimenterà otto antenne, inclusa un’enorme antenna ad alto guadagno che misura 3 metri di larghezza. La rete di cavi elettrici e connettori della struttura, chiamata cablaggio, pesa da sola 68 chilogrammi.

 

FONTEjpl.nasa.gov
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it