Corre su Facebook una nuova truffa, promossa tra le inserzioni sponsorizzate che promette di far guadagnare cifre astronomiche.

Facebook: ADS sponsorizzate favoriscono le truffe

Le inserzioni sponsorizzate di facebook non si smentiscono mai. Tra le aziende oneste che utilizzano il servizio di Meta per promuovere il loro business, se ne contano altrettante che pubblicizzano le truffe più elaborate.

Proprio in questi giorni sta circolando un nuovo raggiro che fa leva sui cittadini disoccupati con la promessa di un lavoro dai lauti guadagni. Gia di per sé speculare su chi vive una situazione di necessità è un’azione meschina, ma i truffatori hanno ideato un metodo per rubare i risparmi.

La promessa è di poter guadagnare un ottimo compenso giornaliero tramite un intelligenza artificiale, si legge nel format, dove dopo aver cliccato su viene rinviati a un contatto WhatsApp.

Nella Chat si viene poi contattati da un assistente che invita gli utenti alla registrazione su un portale di investimenti.

Terminata la registrazione si accede a un pacchetto di investimenti, ovviamente finto, messo a disposizione gratuitamente dall’azienda.

Il gioco promosso ruota attorno a un fantomatico bot che sarebbe in grado di generare guadagni da un investimento iniziale. Gia questo dettaglio dovrebbe mettere in guardia anche i meno esperti, poiché si tratta del classico schema Ponzi.

Dopo alcuni giorni vedendo i guadagni del pacchetto gratuito salire, gli utenti sono incentivati ad acquistare con soldi reali altre soluzioni per portare un guadagno più alto in tempi più rapidi.

La truffa arriva proprio in questo punto, perché essendo tutta una funzione, gli ideatori ricevono veri soldi in cambio di numeri finti su un portale dal quale non si potrà mai prelevare.

Mirko Pili
Autore Tecnoandroid con la passione per l'informatica. Ragioniere e perito commerciale mi occupo di Trading e commercio online.