smartphone da polsoSembra uno smartwatch ma è uno smartphone da polso con auricolari integrati. Il dispositivo, ideato da un giovane ricercatore già noto per aver sviluppato uno smartphone con integrati gli auricolari più sottili al mondo, non è ancora reale ma potrebbe diventarlo in seguito alla raccolta fondi avviata dallo stesso produttore.

Smartphone da polso: ecco un nuovo dispositivo davvero interessante!

 

A rendere decisamente interessante lo smartphone da polso ideato da Anton Cvelbar non è soltanto la presenza di uno scomparto dedicato all’inserimento degli auricolari quando non in utilizzo. Il dispositivo si presenta infatti come un normalissimo smartwatch con display inserito in un quadrante il cui design riprende molto Apple Watch. Al di sotto del pannello principale, che si dimostra in grado di scorrere verso il basso, si ha l’alloggiamento per gli auricolari ma non è tutto.

A suscitare curiosità è il secondo display posizionato lateralmente. Il pannello curvo, dalle dimensioni non indifferenti, consente infatti di svolgere tutte le funzionalità offerte da un normalissimo smartphone senza dover far riscorso a quest’ultimo.

Come fa notare il noto portale LetsGoDigital, che ci informa circa l’invenzione di Cvelbar, il display secondario potrebbe essere sostituito da un pannello flessibile, o addirittura avvolgibile, così da rendere l’utilizzo dello smartphone indossabile ancora più pratico e comodo.

La novità potrebbe attirare l’attenzione di una fetta considerevole di utenti. L’utilizzo degli smartwatch è ormai più che frequente e la possibilità di usufruire di un display ampio e pratico che permetta di mettere da parte lo smartphone potrebbe coinvolgere moltissimi appassionati.

 

Giorgia Leanza
Diplomata in Scienze Umane, Giorgia Leanza è una studentessa di Lettere Moderne presso l'Università di Catania. Appassionata d'arte, letteratura e tecnologia e si rifugia nella scrittura. Coltiva diversi interessi ed ha sempre un nuovo libro sul comodino.