Benzina e diesel: è ufficiale la data di stop alle auto con questi carburanti

Sembra chiaro ormai il progetto che vedrebbe nei prossimi anni scomparire dalla vendita tutte quelle auto a cui siamo abituati. Si tratta di veicoli che utilizzano combustibili come benzina, diesel e gpl. I carburanti fossili quindi saluteranno ufficialmente, secondo quanto pervenuto dal parlamento europeo, a partire dal prossimo 2035.

Da quella data infatti tali veicoli non dovrebbero essere più venduti Secondo quanto riportato, con le varie fasi che verranno raggiunte gradualmente. Bisognerà dunque tra qualche anno cominciare a premunirsi e a capire quale può essere l’auto che può fare al caso nostro. L’obiettivo è quello di ridurre le emissioni e quindi l’inquinamento, proprio in favore del pianeta terra che ormai risulta allo stremo delle sue forze.

 

Benzina, diesel e gpl non potranno essere più venuti dal 2035

È ormai chiaro il progetto da parte della commissione per l’ambiente, la quale ha elaborato le varie fasi che porteranno al 2035 a non vendere più auto con combustibili fossili. Entro il 2025 bisognerà abbassare le emissioni media del 20% mentre queste saliranno al 55% entro il 2030.nel 2035 si arriverà alla cosiddetta Carbon Neutrality.

Alex Keynes, clean vehicles manager di T&E, evidenzia:

“la crescita della diffusione dei veicoli elettrici nel corso dei prossimi 10 anni non sarà sufficiente se i legislatori non fisseranno un obiettivo provvisorio nel 2027 ed un obiettivo più ambizioso nel 2030”. 

In molti avrebbero discusso anche un’altra soluzione, ovvero quella dei carburanti ecologici o meglio sintetici, i quali sarebbero da escludere a priori secondo T&E. “Il parlamento deve tenere la porta chiusa a quello che sarebbe un diversivo costoso e inefficiente dalla corsa dell’UE allo zero netto”.