Bancomat: la data dello stop ai prelievi è ufficiale, incredibile

Il denaro è ciò che muove il mondo e di certo questo è risaputo. Allo stesso tempo le persone sono ancora, forse troppo, abituate al denaro contante, il quale molto spesso può portare anche all’alimentazione delle cosiddette situazioni al limite per via di soldi in nero che girano.

Per evitare tali problematiche, si è deciso di incentivare coloro che effettuassero pagamenti con carta, evitando così l’utilizzo dei contanti e dunque di fare bancomat. Secondo quanto riportato però l’azione di prelevare dei contanti dai classici sportelli ATM potrebbe diventare sempre meno frequente in futuro. Il concetto di moneta elettronica sta continuando ad evolversi con i contanti che risultano sempre meno indispensabili. Sono dunque tanti i benefici per coloro che utilizzano le carte per pagare o magari i supporti disponibili sugli smartphone, i quali integrano tutto alla perfezione. 

 

Bancomat: sarà sempre meno la voglia di prelevare allo sportello

Tutti coloro che credono che il mondo dei contanti sia finito, si sbagliano almeno per il momento. Le stime parlano di un sorpasso della moneta elettronica nei confronti di quella contante che non avverrà prima del 2030.

Tra circa una decina d’anni dunque le persone cominceranno a fare tendenzialmente a meno dei prelievi al bancomat. L’intento di tutti sarà comunque quello di adattarsi ad una società che potrà fare ugualmente a meno del denaro contante, evitando molto spesso anche diversi impicci. Allo stesso tempo c’è chi vi è ancora troppo legato, per cui parlare della suddetta morte dei bancomat al giorno d’oggi risulta abbastanza prematuro.