IPTV: Sky e DAZN hanno la rivincita, la Guardia di Finanza blocca 500 mila utenti

La Serie A è arrivata alle battute finali così come le coppe europee. Sempre più appassionati di calcio sceglieranno la via dello streaming IPTV per seguire la loro squadra del cuore. Il pezzotto, a differenza delle regolari pay tv (Sky, Amazon Prime Video o DAZN) garantisce agli utenti importanti risparmi.

 

IPTV, altissimi i rischi per la visione gratis del calcio

I clienti che si affidano allo streaming illegale in linea di massima arrivano a risparmiare sino al 90% rispetto ai regolari costi delle tv a pagamento. I risparmi però non sono l’unico fattore che gli appassionati di calcio devono considerare su questo fronte.

La scelta dell’IPTV infatti deve essere ponderata, anche rispetto a quelli che sono i possibili rischi per gli utenti. Per quanto concerne le multe, ad esempio, i clienti che si affidano allo streaming illegale si espongono ad una sanzione sino a 30mila euro. Per le recidive è prevista la reclusione sino a tre anni.

Gli utenti devono prestare particolare attenzione anche alle truffe in rete. Ad esempio, su Telegram e su WhatsApp ci sono numerosi malintenzionati che sponsorizzano canali IPTV. Dopo aver ricevuto il pagamento per un abbonamento annuale al cosiddetto pezzotto, i cybercriminali non assicurano alcun servizio in cambio.

Il pezzotto e la tecnologia IPTV per lo streaming irregolare è vincolata anche ai canali VPN. Di per sé, la tecnologia è legale e rappresenta uno strumento consigliassimo e facile da usare per qualsiasi utente per navigare protetti in rete, e che se usato con i più noti servizi di streaming (Netflix, Amazon Prime Video) da accesso a cataloghi più vasti. NordVPN, la migliore VPN attualmente in rete, offre un ottimo servizio ed è in offerta con un prezzo scontatissimo.

GennaroS
Giornalista pubblicista dal 2014, collaboratore di TecnoAndroid dal 2016. Le mie passioni nel tempo libero: l'Inter, Napoli, Roger Federer, Game Of Thrones, tutto ciò che è buona musica, viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.