Ferrari, 296 GTS, Berlinetta, PHEV

Nelle scorse ore, Ferrari ha presentato ufficialmente la nuovissima 296 GTS. La vettura nasce come evoluzione del concetto di berlinetta sportiva spider a 2 posti, spinta da un motore centrale posteriore realizzato a Maranello.

La 296 GTS può vantare diversi primati in casa Ferrari in quanto si tratta della prima stradale convertibile realizzata dal Cavallino Rampante ad essere dotata di un motore V6 turbo a 120°. Inoltre, è anche la prima spider Ferrari PHEV (Plug-in Hybrid Electric Vehicle) a trazione posteriore.

La potenza complessiva sprigionata dal motore termico unito a quello elettrico raggiunge gli 830 CV. Su strada, questo valore garantisce un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi con un passaggio ai 200 km/h in 7,6 secondi. La velocità massima che la vettura può raggiungere è di 330 km/h. Inoltre, si può viaggiare completamente in modalità elettrica fino a 135 km/h prima che il V6 si attivi.

 

Ferrari 296 GTS è il nuovo gioiellino realizzato dal Cavallino Rampante che unisce un V6 turbo ibrido all’ebrezza del vento tra i capelli

Ferrari si è concentrata principalmente sul piacere di guida che questa 296 GTS deve trasmettere. La dinamica del veicolo è stata studiata nei minimi dettagli per garantire una risposta pronta del motore, agilità nei tratti guidati, cambi di marcia fulminei, frenata e soprattutto sound del motore.

Nonostante la tecnologia presente a bordo e la componente ibrida, la 296 GTS mantiene il caratteristico sound Ferrari. Nonostante la presenza di un motore V6, i progettisti hanno spinto sull’intensità del turbo unendolo all’armonia delle note in alta frequenza del V12 aspirato. Questa combinazione permette di sentire il motore il suono del motore sia con il tettuccio aperto che con l’abitacolo completamente chiuso.

Dal punto di vista del design, le linee della Ferrari 296 GTS richiamano quelle della 296 GTB. Trattandosi di una spider, i progettisti hanno cercato di valorizzare la vettura quando la si guarda sia con che senza tettuccio.

Come optional, i fortunati acquirenti potranno anche scegliere di equipaggiare l’allestimento Assetto Fiorano. Il pacchetto include una nuova livrea, l’adozione di componenti leggeri per ridurre il peso di 8Kg e importanti modifiche aerodinamiche per aumentare il carico aerodinamico. Al fine di aumentare ulteriormente le performance, sarà possibile montare anche le gomme Michelin Pilot Sport Cup2R per l’uso in pista.

Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger