VolkswagenVolkswagen non ha in mente di lanciare solamente auto elettriche ma guarda decisamente più avanti. La casa tedesca ha intenzione di puntare anche sulla guida autonoma e lo sta facendo insieme a Cariad, la sua consociata nata nel 2020 apposta per realizzare una piattaforma dedicata al software e hardware di ultima generazione utile per i modelli del futuro. L’obiettivo potrà diventare raggiungibile nel momento in cui Cariad acquisisce la divisone automobilistica Intenta GmbH.

Questo processo consentire alla società del gruppo Volkswagen di aumentare la propria conoscenza e dimestichezza in materia di guida autonoma e sviluppare quasi tutto il software necessario per il sistema, tra cui cloud, infotainment e guida autonoma fino al livello 4 entro il 2025.

 

Volkswagen guarda al futuro: ecco la guida autonoma

Lynn Longo, Chief Technical Officer di Cariad, ha dichiarato: “Il nostro intento è quello di arrivare a sviluppare noi stessi i componenti software chiave e aumentare le conoscenze nelle principali aree di sviluppo. Ecco perché stiamo espandendo la nostra esperienza lungo l’intero stack tecnologico per la guida autonoma. Un elemento fondamentale è l’elaborazione dei dati dei sensori ed è proprio per questo motivo che abbiamo deciso di procedere con l’acquisizione dell’unità automobilistica di Intenta, specialista comprovato in questo settore”.

Un ruolo importantissimo nello sviluppo della guida autonoma è sicuramente l’elaborazione di dati importanti, come telecamere, GPS, radar e lidar. Ciò è quello che vedono maggiormente i guidatori e per questo il processo deve essere reso fluido in modo tale che l’analisi e quant’altro venga fatto in maniera impeccabile. Il veicolo sarà riconoscere e interpretare qualsiasi tipo di movimento, in modo tale che potrà muoversi perfettamente senza il movimento umano.

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.