Telegram contro WhatsApp vince con l'ultimo aggiornamento: ecco i cambiamenti

Come ogni volta che Telegram si aggiorna, anche questa volta lo stupore è stato tanto grazie alle novità introdotte. La nota applicazioni di messaggistica istantanea che prova in ogni modo a battere WhatsApp, probabilmente c’è riuscita anche questa volta.

Telegram infatti ha riportato un nuovo aggiornamento con alcune migliorie nella gestione dei download.

 

Telegram: ecco cosa cambia con l’ultimo aggiornamento riportato a marzo

L’aggiornamento di oggi introduce strumenti per aiutarti a controllare i tuoi download, per inviare documenti con un tocco, per riorganizzare gli album di contenuti multimediali prima dell’invio, per trasformare il tuo canale in una stazione TV, e altro ancora.

Gestione dei download. Gli utenti Telegram possono inviare file di qualsiasi tipo fino a 2 GB ciascuno e accedervi da qualsiasi dispositivo – grazie a un archivio cloud illimitato. Quando i file vengono scaricati manualmente, ora appare una nuova icona nella barra di ricerca. Tocca l’icona o vai nella scheda ‘Download’ all’interno dell’area di Ricerca per visualizzarli e gestirli – metti in pausa e riprendi tutti i download o i singoli elementi, e selezionali singolarmente per aumentare la priorità o visualizzarli nella chat.

Menu allegati ridisegnato. Quando invii foto o video multipli, tocca ‘… selezionati’ nella parte superiore del pannello per vedere l’anteprima dell’album prima che venga inviato – e per riorganizzare o rimuovere i media selezionati. Su iOS, il menu degli allegati è stato completamente ridisegnato per raggiungere l’app Android. L’opzione della fotocamera è ora meravigliosamente integrata nella galleria e una nuova barra di navigazione consente l’accesso rapido a foto, file, condivisione della posizione e altro.

Integrazione dirette streaming. Gestisci le Dirette streaming nei tuoi gruppi e canali usando software esterni come OBS Studio.