Il debutto della nuova famiglia Xiaomi 12 è atteso entro la fine dell’anno. La serie sarà composta da tre modelli differenti che sono tutti classificabili come flagship e saranno dotati di soluzioni hardware molto interessanti.

Al fianco di Xiaomi 12 in versione vanilla saranno presenti anche le varianti 12X e 12 Pro. Nonostante i modelli siano ormai quasi del tutto ufficiali, al momento si conosce molto poco della scheda tecnica ufficiale dei tre device.

Per quanto riguarda la versione base e la Pro ci aspettiamo la presenza del SoC Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1. Per la variante 12X invece, il produttore ha optato per il SoC Snapdragon 870.

 

La serie di flagship Xiaomi 12 non utilizzerà la tecnologia UDC

Tutti i modelli saranno caratterizzato da un display che sfrutterà la tecnologia LTPO con refresh rate adattivo compreso tra 1 e 120Hz. Tuttavia, grazie ad alcune nuove indiscrezioni rivelate da DigitalChatStation, possiamo scoprire alcuni nuovi dettagli. In particolare, la serie di top di gamma cinesi non potranno contare sulla tecnologia Under Display Camera (UDC).

La serie Xiaomi 12 ospiterà una fotocamera frontale integrata un un punch hole piuttosto che una integrata sotto il display. Il motivo di questa scelta è da ricondurre al fatto che la tecnologia non è ancora pronta per l’utilizzo. Gli ingegneri del brand devono ancora ottimizzare la resa della fotocamera UDC e migliorare i risultati.

Xiaomi si è basata sui risultati ottenuti dallo sviluppo della tecnologia UDC per la serie Mi MIX 4. La resa delle ottiche non era perfetta e per questo l’azienda ha scelto di migliorarla ulteriormente prima di farla debuttare sulla linea di top di gamma commerciali. L’appuntamento con le camere integrate sotto il display sembra rinviato alla serie Mi 13 che potrebbe debuttare alla fine del 2022.